Visualizzazione post con etichetta Wind. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Wind. Mostra tutti i post
Campioni nel Business, gli sportivi che vincono nel business entrano nella campagna pubblicitaria WindTre

Campioni nel Business, gli sportivi che vincono nel business entrano nella campagna pubblicitaria WindTre


Il primo ad esordire nella nuova campagna è Andrea Pirlo, campione del mondo con la nazionale italiana di calcio nel 2006 e, adesso, ‘Campione nel Business’ con la sua azienda vinicola, anche grazie a Wind Tre Business.

Un partner vicino, solido e affidabile per ogni tipo di impresa,  di cui sostiene lo sviluppo grazie alle sue risorse tecnologiche e alle offerte dedicate. Il brand, infatti, è caratterizzato da relazione, fiducia e valore, che si traducono in vantaggi concreti per i clienti.

Gli altri sportivi, oggi leader nell’imprenditoria, che hanno scelto Wind Tre Business per le loro aziende e che saranno testimonial del marchio in questa nuova campagna sono: Francesco Moser, Marco Meoni, Fabio Ongaro e Patrizio Oliva.

La nuova campagna ‘Campioni nel Business’ è pianificata su radio, stampa, web e social, video in grandi stazioni e ‘domination’ negli aeroporti.

Le proposte di Wind Tre Business, sviluppate anche in partnership con leader di mercato e startup, includono soluzioni per lo Smart Working con i più elevati standard di affidabilità, qualità e sicurezza, oltre a servizi innovativi dedicati alla connettività IoT. Il marchio mette a disposizione diversi touchpoint digitali, come il sito web windtrebusiness.it e l’app dedicata al self-caring.
Aumenta la copertura nazionale di fibra Wind Tre

Aumenta la copertura nazionale di fibra Wind Tre


Wind Tre, in collaborazione con Open Fiber, è il primo operatore di tlc a portare nella città di Settimo Torinese la fibra ultraveloce in tecnologia Fiber-To-The-Home (FTTH), l’unica che consente di arrivare direttamente nelle abitazioni dei cittadini.

La linea ultraveloce di Wind Tre è disponibile sia con l’offerta ‘Wind Home’, che risponde alle esigenze della famiglia, sia con la proposta di ‘3Fiber’, orientata prevalentemente ad un target giovane e attento alle nuove tecnologie.

Il lancio della nuova infrastruttura è supportato da una campagna di comunicazione locale che prevede affissioni e materiale dedicato riservato ai punti vendita di Settimo Torinese.

Wind Tre e Open Fiber raggiungono così l’hinterland di Torino, portando, nelle case dei clienti di Settimo Torinese e negli uffici, un’infrastruttura che supporta un’elevata velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo e che consente il massimo delle performance nella fruizione dei servizi avanzati di telecomunicazione.
A Wind il premio di CMMC per il miglior ChatBot Customer Service

A Wind il premio di CMMC per il miglior ChatBot Customer Service



Wind riceve un ulteriore riconoscimento per il proprio servizio di assistenza clienti. MyWind Help, il sistema di Virtual Customer Management di Wind, si è aggiudicato, infatti, il Premio “ChatBot Customer Service”, conferito dal Club CMMC (Customer Management Multimedia Competence) al progetto che “meglio integra l’intelligenza artificiale con quella umana per garantire ai clienti servizi facili da utilizzare e sempre disponibili”.

Il premio è stato assegnato a Wind con la seguente motivazione: “ogni richiesta ha una riposta e per i clienti la risposta è dedicata”.

Stefano Fioravanzo, Responsabile Customer Care di Wind Tre, commenta: "il premio CMMC conferma il nostro impegno nel fornire al cliente un’assistenza sempre più digital oriented e di qualità, con soluzioni semplici, chiare e trasparenti. Il ChatBot di Wind, in particolare, esprime la nostra visione della relazione con il cliente, in cui la risposta umana e quella digitale lavorano in totale sinergia, con l'obiettivo di essere ancor più vicini al cliente e di aumentarne la soddisfazione. Viene, inoltre, valorizzato – aggiunge il manager – l'impegno delle persone che si occupano del Customer Care, in modo che possano contestualmente dedicarsi ad interazioni di natura più complessa, che rappresentano un valore aggiunto sia per il cliente sia per l’azienda”.

Nello specifico, attraverso il servizio MyWind Help il cliente può porre domande in qualunque momento, direttamente dalla finestra di chat presente sul sitowww.wind.it e ottenere una risposta personalizzata. Il sistema di assistenza virtuale è in grado di guidare il cliente all’interno del dominio, fino ad arrivare all’informazione desiderata, nel minor tempo possibile e con un livello di precisione del 96%. Il servizio, realizzato in collaborazione con Network Contacts, impiega tecnologie di Intelligenza Artificiale capaci di interagire con un linguaggio naturale.

L’elevato gradimento da parte dei clienti Wind è testimoniato anche dall’alto numero di interazioni, pari a un milione l’anno.

Wind e 3 sono i brand che caratterizzano i prodotti e le offerte di Wind Tre, azienda leader nel mercato mobile in Italia con oltre il 37% di market share, che, nei prossimi anni, realizzerà importanti investimenti in infrastrutture digitali per servizi di rete sempre più affidabili e veloci, in linea con le aspettative di famiglie e imprese.
Wind Tre, al via le attività del primo operatore di telefonia mobile in Italia

Wind Tre, al via le attività del primo operatore di telefonia mobile in Italia

E' operativa, sul mercato italiano delle telecomunicazioni, Wind Tre, la più grande realtà nazionale di telefonia mobile con oltre 31 milioni di clienti e 2,7 milioni nel fisso.

La nuova azienda, nata dalla fusione delle due società operative H3G S.p.A e Wind Telecomunicazioni S.p.A. a seguito della joint-venture paritetica creata da CK Hutchison e VimpelCom, è guidata da Maximo Ibarra.
Wind Tre realizzerà importanti efficienze e investirà, nei prossimi anni, 7 miliardi di euro in infrastrutture digitali. La nuova capacità finanziaria e industriale permetterà a Wind Tre di fornire servizi innovativi, di elevata qualità ed una maggiore velocità di rete in linea con la crescente domanda di connettività e con le aspettative di consumo di famiglie ed imprese.

L’azienda ha l’obiettivo di diventare un player di riferimento nell’integrazione fisso-mobile e nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione grazie anche all’accordo con Open Fiber per la realizzazione della rete in banda ultralarga in Italia.

Per il Ceo di Wind Tre, Maximo Ibarra: “Comincia una grande sfida di mercato, un’importante fase di sviluppo per l’economia digitale nel nostro Paese. Vogliamo essere leader nella relazione con i clienti grazie alla qualità delle nostre infrastrutture, alla trasparenza delle nostre offerte e alla passione delle nostre persone”.
Maximo Ibarra sarà affiancato da una squadra di manager di grande esperienza nazionale ed internazionale: Dina Ravera (Merger Integration Officer), Stefano Invernizzi (Finance, Control & Procurement), Benoit Hanssen (Technology), Paolo Nanni (Business & Wholesale), Luciano Sale (Human Resources), Mark Shalaby (Legal, Compliance & Regulatory), Michiel Van Eldik (Consumer & Digital) e Massimo Angelini (PR Internal & External Communication).

Zte, intesa con Wind-3 "in Italia migliaia nuovi posti di lavoro"

Zte, intesa con Wind-3 "in Italia migliaia nuovi posti di lavoro"

Il provider globale di apparati per le telecomunicazioni ZTE annuncia l’avvio di una partnership strategica con Wind Tre, per il consolidamento e la modernizzazione delle attuali reti mobili. L’accordo è, inoltre, finalizzato alla realizzazione della rete ‘Golden Network’, che consentirà all’operatore di fornire servizi innovativi ai clienti consumer e business.

“Siamo molto soddisfatti per questo accordo – ha dichiarato Xiao Ming, Presidente ZTE Europe – frutto dell’impegno di tutto il Gruppo. Oggi, ZTE è uno dei principali provider nel campo delle infrastrutture tecnologiche legate alle Telecomunicazioni e le nostre capacità sono state premiate da un leader del settore come Wind Tre. L’attuale network dell’operatore è già di alto livello tecnologico e sarà nostra intenzione conservare le competenze acquisite negli anni ampliandole con le nostre capacità, così da offrire ai clienti Wind Tre servizi di assoluta qualità”.

L’avvio di questa partnership è un traguardo molto importante per ZTE, presente in Italia da dieci anni con sedi a Roma, Milano e Torino.
“Vogliamo che l’Italia diventi il nostro hub europeo – ha proseguito Xiao Ming – e per questo desideriamo investire in modo considerevole nel Paese per dare vita ad un centro di ricerca, capace di sviluppare ulteriormente le nostre tecnologie. Il nostro programma di crescita prevede, inoltre, di incrementare a breve i dipendenti di ZTE, creando migliaia di nuovi posti di lavoro, aumentando le competenze dei nostri tecnici ed ampliando il numero delle persone impegnate nell’indotto”.

ZTE, in cooperazione con Wind Tre, stabilirà in Italia un nuovo centro d’innovazione per lo sviluppo delle reti 5G e il miglioramento della user experience dei clienti attraverso le nuove tecnologie digitali. La partnership tra ZTE e Wind Tre favorirà la riduzione del digital divide, rafforzando il ruolo di leadership dell’Italia nel panorama tecnologico europeo.
WindTre, varata la squadra del CEO Ibarra

WindTre, varata la squadra del CEO Ibarra

Maximo Ibarra che, com'è noto, guiderà WindTre, il primo gruppo nella telefonia mobile in Italia con oltre 31 milioni di clienti e il secondo nel fisso con 2,7 milioni, secondo quanto si apprende, si avvarrà di una squadra di otto prime linee, manager di grande esperienza sia nazionale che internazionale. Si tratta di Dina Ravera (Merger Integration Officer), Stefano Invernizzi (Cfo), Benoit Hanssen (Technology), Paolo Nanni (Business & Wholesale), Luciano Sale (Human Resources), Mark Shalaby (Compliance, Legal & Regulatory), Michiel Van Eldik (Consumer & Digital) e Massimo Angelini (PR Internal & External Communication).

L'integrazione tra Wind e 3, la più grande operazione di M&A realizzate in Italia dal 2007, potrà contare su 21.000 siti di trasmissione e di una maggiore disponibilità di frequenze per una veloce diffusione dell’ultra broadband mobile. La nuova azienda, grazie alle maggiori dimensioni nel mobile, vuole diventare un player di riferimento nell’integrazione fisso-mobile nello sviluppo delle reti in fibra di nuova generazione sulla scia, in particolare, dell’accordo con Enel per la realizzazione della rete in banda ultra larga nel nostro Paese.