Visualizzazione post con etichetta Regione Lazio. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Regione Lazio. Mostra tutti i post
Il mercato del lavoro a Roma e nel Lazio chiude il 2016 con un incremento del 20%

Il mercato del lavoro a Roma e nel Lazio chiude il 2016 con un incremento del 20%

“Il mercato del lavoro a Roma e nel Lazio si avvia a chiudere il 2016 con il segno più. Dopo anni d’instabilità, il volume delle ricerche di nuovi professionisti è, infatti, cresciuto del 20 % negli ultimi 12 mesi. A guidare la ripresa sono stati soprattutto il comparto Automotive e Food & Beverage, grazie all’indotto generato dalla crescita dei principali player dei due mercati”. È quanto afferma Alessandro Pezone, manager della sede romana di Hays, società leader a livello globale nel recruitment specializzato.

Tra i profili più richiesti in questi 12 mesi, spiccano lo Sviluppatore PHP, il Quality Manager, il Sales Area Manager, il Manufacturing Manager e il Process Engineer. “Si tratta di professionisti dal background altamente specializzato – continua Pezone – che le aziende vogliono avere a bordo per rafforzare il proprio posizionamento, evitando così di perdere quote di mercato rispetto ai competitor”.

Continua, invece, la fase di stallo nell’attività di ricerca e selezione nei settori Finance & Banking. “Questi comparti – spiega Pezone - sembrano non aver ancora trovato la giusta formula per ripartire dopo la crisi economica degli scorsi anni. Si spera che il rilancio del settore tecnologico possa regalare loro nuova linfa nei mesi a venire”.

Per le aziende romane, il candidato ideale deve vantare esperienze lavorative all’estero, una laurea a pieni voti in Ingegneria o Economia e la conoscenza approfondita di una terza lingua, oltre all’inglese.

Per quanto riguarda i volumi retributivi, nel 2016 i più pagati nella Capitale risultano essere i professionisti ad alta specializzazione come CFO, Plant Manager, Sales Director e Marketing Director. Possono, invece, contare su salari più contenuti profili “meno tecnici” come HR Specialist, Programmatore IT e Help Desk IT.

Nonostante l’incertezza del contesto internazionale, l’attività di ricerca e selezione nel 2017 a Roma e nel Lazio si focalizzerà su professionisti con un background specializzato in ambito IT, Digital e Life Sciences.
Startupper School Jam

Startupper School Jam

Prende il via Startupper School Jam. Una full immersion di due giorni (4 e 5 aprile) presso gli Spazi Attivi di Ferentino, Latina, Rieti, Roma Casilina e Viterbo, nel corso della quale studenti del III°, IV° e V° anno degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore del Lazio saranno coinvolti, attraverso workshop e tutoring, in attività di sviluppo di idee imprenditoriali.

A conclusione della seconda giornata, ogni team dovrà presentare, avendo a disposizione un massimo di tre minuti, il proprio business model. Il migliore business model di ogni jam territoriale si qualificherà a partecipare alla fase finale che si terrà il 7 aprile 2016 a Roma.

Il primo classificato nella Competition regionale riceverà: l’Istituto: 1.000 euro; il Team: 2.000 euro
Gli Istituti interessati a partecipare dovranno compilare la Manifestazione di Interesseutilizzando esclusivamente il Form di iscrizione Allegato A e Allegato B

Ogni Istituto potrà presentare fino a un massimo di 3 idee progettuali, iscrivendo fino a un massimo di 10 studenti da distribuire tra le diverse idee proposte.

La Manifestazione d’interesse deve essere inviata a: m.montana@biclazio.it

Si può presentare domanda fino alle ore 13.00 del 19 marzo 2016.

Per maggiori informazioni: http://www.biclazio.it/it/canali/formazione-scuole/startupper-school-jam