Post-Covid, ripartenza sostenibile: Graded partecipa al “Leaders Summit 2021”


Accelerare l’azione sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs): dopo l’ingresso lo scorso marzo nell’UN Global Compact, Graded partecipa al suo primo “Leaders Summit” promosso dall’organismo che raccoglie più di 18mila aziende di ogni settore e dimensione provenienti da oltre 160 Paesi del mondo per promuovere la consapevolezza e l’azione delle imprese a supporto della sostenibilità. L’edizione 2021, che si terrà i prossimi 15 e 16 giugno in modalità virtuale, metterà in relazione leader aziendali e politici, rappresentanti della società civile e del mondo accademico, provenienti da ogni parte del Globo, per approfondire le sfide più urgenti connesse al cambiamento climatico nel corso di 26 ore di programmazione continua: la pandemia di Covid-19, le disuguaglianze sociali ed economiche, la corruzione incontrollata. Si condivideranno proposte per una ripartenza sostenibile.

“Elevating Ambition for Collective Action”, il leit motiv dell’evento, sembra essere l’unica via percorribile per una ricostruzione giusta, equa e resiliente. Graded, società del settore energetico guidata dal vicepresidente di Confindustria Vito Grassi, come componente del network internazionale del Global Compact, in risposta all’appello rivolto alle imprese per creare un modello di sviluppo sostenibile, si impegna quotidianamente nel promuovere un’economia locale attenta alla reciprocità e alla sostenibilità nel suo significato più ampio, ovvero quello che include economia, ambiente, comunità e territorio.

Investimenti in ricerca e sviluppo per il settore green in costante crescita con l'obiettivo di individuare soluzioni tecnologiche innovative a minor impatto ambientale possibile, riduzione delle emissioni di Co2 di oltre il 15% in un anno, tutela della parità di genere in azienda (con una percentuale di donne pari al 60% nel Cda), un piano di transizione alla mobilità green avviato nel 2017 per l’intero Parco auto (con un risparmio potenziale di circa 12.000 kg di C02 l’anno), cura e valorizzazione del territorio con il sostegno a iniziative di rilancio del patrimonio culturale: sono solo alcune delle iniziative portate avanti dall’azienda napoletana per contribuire a una crescita attenta ai valori dell'ambiente, inclusiva e in grado di migliorare la qualità della vita delle persone.

Posta un commento

Nuova Vecchia