Transizione energetica, un'azienda campana nell'Olimpo dell'Irena Coalition For Action


Accelerare la transizione energetica verso fonti pulite e sostenibili promuovendo una più ampia e rapida diffusione delle tecnologie rinnovabili: Graded, azienda napoletana del settore energia guidata dal presidente di Confindustria Campania Vito Grassi, ha partecipato nei giorni scorsi ai lavori del quinto meeting Annuale dell’”IRENA Coalition for Action”, rete internazionale creata nel 2014 dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili assieme a 35 operatori del settore di tutto il mondo.

Un organismo che riunisce ad oggi oltre 100 importanti attori del comparto energia con l'obiettivo comune di facilitare il confronto tra i settori pubblico e privato per sviluppare azioni finalizzate ad aumentare la quota di fonti sostenibili nel mix energetico globale. Al suo interno opera il gruppo “Business and Investors”, team di lavoro presieduto dal Global Solar Council (GSC) e dal Global Wind Energy Council (GWEC) con l’obiettivo di fornire una piattaforma per le imprese e gli investitori nel settore delle rinnovabili, per discutere delle sfide attuali e concordare soluzioni da proporre ai responsabili politici sui temi green.

Graded partecipa, in modo proattivo al network, ritagliandosi anche un ruolo di specialist in energie rinnovabili con tecnologie digitali, a tre gruppi di lavoro: Towards 100% Energy Group, Community Energy Group, Business & Investors Group.

Questa quinta riunione strategica della Coalition For Action si è svolta, a porte chiuse e in modalità virtuale, in concomitanza con l'Assemblea generale dell'IRENA per tracciare un bilancio dei risultati raggiunti nel 2020 e definire il programma di lavoro per il 2021. Per Graded hanno preso parte all’evento la Chief Operating Officer, Ludovica Landi, Pasquale Sagnella e Mariateresa Russo. (cutpress/nwswr)
Nuova Vecchia