Impresa Italia II, fondo di debito da 150 milioni


Riello Investimenti Partners Sgr avvia la promozione di Impresa Italia II, il secondo fondo di private debt, con un target di raccolta da 150 milioni atteso principalmente da investitori previdenziali, compagnie di assicurazione, mondo imprenditoriale e al parterre di investitori già presenti nei fondi promossi dalla SGR. “Come per il fondo precedente, lanciato nel 2016 - dichiara Nicola Riello, Presidente della Riello Investimenti Partner Sgr - e con una dotazione di 70 milioni di patrimonio, Impresa Italia II investirà in strumenti di debito di medio e lungo termine, emessi a supporto dei piani di crescita di PMI italiane, un aiuto concreto alla ripartenza dell’economia post-Codiv 19”.

Il team di gestione, guidato da Alberto Lampertico, vanta una pluriennale e vasta competenza nell’individuazione di opportunità di investimento e nella strutturazione di strumenti di debito efficienti per le esigenze di una azienda. Impresa Italia II sarà focalizzato sulla gestione attiva delle aziende nel portafoglio. Le operazioni, principalmente senior secured e in settori industriali anticiclici e ben diversificati, beneficeranno, oltre che delle periodiche cedole, anche, ove opportuno, di un extra rendimento legato alle performance aziendali.

 La strategia di investimento sarà particolarmente attenta alle tematiche ESG, Environmental, Social and Governance, e guarderà alla crescita sostenibile delle imprese in portafoglio, adottando l’approccio a tre fasi di Riello Investimenti Partners Sgr: esclusione di settori controversi (quali armi, tabacco e gioco d’azzardo), stimolo alle aziende verso scelte virtuose in termini ambientali, sociali e di buona governance, monitoraggio dei risultati ottenuti.

 La pipeline dei potenziali investimenti procederà in continuità con la gestione del fondo Impresa Italia I, che ha appena concluso la sua quindicesima operazione, strutturando e sottoscrivendo l’intera emissione obbligazionaria del Gruppo CMC, leader nella progettazione e realizzazione di macchinari per il packaging, che ha da poco lanciato la “CartonWrap”, macchina capace di realizzare imballaggi su misura riducendo notevolmente gli sprechi di cartone e plastica, nonché i costi di trasporto, con un significativo impatto positivo per l’ambiente.

 “Da oltre 20 anni sosteniamo i mercati privati. Con la partenza di Impresa Italia II il 2020 vedrà la nostra Sgr attiva nel sostenere le PMI italiane, sia sul fronte del debito che dell’equity, con il Fondo Italian Strategy Private Equity III, che dal suo avvio nel giugno 2019 ha già completato le prime due operazioni di investimento e che proseguirà la raccolta di ulteriori capitali nei prossimi mesi”.
Nuova Vecchia