Sanixair, la startup che usa la natura per sanificare l'aria


Sanixair ha messo a punto un sistema ingegnerizzato che sfrutta la tecnologia PCO , brevetto della NASA usato per la sanificazione degli ambienti destinati alle missioni aerospaziali, che imita e riproduce ciò che avviene in natura mediante la fotocatalisi.

La fotocatalisi, così come la ionizzazione, sono processi chimici che si verificano con l’irraggiamento solare di metalli nobili in presenza di umidità (fotocatalisi) o durante un temporale (ionizzazione). Utilizzando tecnologie che riproducono fenomeni presenti in natura, la tecnologia Sanixair riduce notevolmente l’impatto ambientale, perché esclude l’utilizzo di sostanze artificiali, potenzialmente nocive per l’uomo (come una concentrazione eccessiva di ozono) ed evita la necessità di smaltire materiali di consumo.

Il corretto funzionamento è monitorabile da remoto, con un sistema che consente di raccogliere e analizzare costantemente i dati, permettendo un approccio predittivo alla sanificazione. Il risultato è una soluzione sempre operativa (sanificazione in continuo), rivoluzionaria rispetto ad un mercato che si basa ancora su soluzioni shock di igienizzazione chimica periodica, che obbligano a chiudere le porte delle aziende e sospendere i lavori nei giorni di sanificazione.

L’azienda è giovane, nata nel 2019, ma già operativa. La tecnologia Sanixair è attualmente a lavoro nell’Ospedale Niguarda di Milano. Il Sistema è targettizzabile e si adatta a diverse tipologie di edifici e situazioni. In ambito alberghiero, ad esempio, è operativo presso l'hotel Romana Residence di Milano. I dati raccolti ed elaborati prima e dopo l’installazione hanno rilevato nelle prime 24 ore dall’installazione un abbattimento del 99% di batteri e muffe.

Oltre alle soluzioni per le aziende sono stati messi a punto dei dispositivi “free standing” per superfici più piccole come appartamenti o piccoli ristoranti, e anche dei device portatili “personali” come il BreatheME, un oggetto più o meno delle dimensioni di un cellulare (pesa 80 grammi), da portare al collo, mettere sul cruscotto o appoggiare sulla scrivania che attraverso la ionizzazione generano un “microclima” di aria sanificata in un raggio di circa un metro attorno alla persona. A questi si affiancano accessori, come lampade d’arredo che integrano il sistema di sanificazione.
Prodotti già acquistabili in farmacia e online.
Nuova Vecchia