Casavo cresce e arriva sul mercato spagnolo



Casavo, la piattaforma italiana online leader del mercato dell’instant buying immobiliare, ha annunciato di aver ampliato la propria attività anche al mercato spagnolo. L’annuncio arriva tre mesi dopo la chiusura del round di finanziamento Serie B, che ha portato complessivamente a Casavo 50 milioni di euro (20 milioni in equity e 30 in debito), risultando la startup più finanziata in Italia nel 2019. L’arrivo di Casavo sul mercato spagnolo è coinciso anche con il rafforzamento del team italiano, con la nomina di sette nuovi manager, con l’obiettivo di migliorare l’esperienza di venditore e acquirenti e raggiungere gli obiettivi prefissati per il 2020.

Il team spagnolo di Casavo è guidato da Juan Uribe, con il ruolo di General Manager. Juan si è laureato in Ingegneria Industriale all’Istituto Tecnológico de Monterrey, in Messico e ha conseguito un MBA presso la Tuck School of Business di Dartmouth, negli Stati Uniti. Prima dell’arrivo in Casavo ha lavorato come consulente per McKinsey&Co e Boston Consulting Group e ha ricoperto ruoli manageriali in varie aziende tecnologiche anche nel settore immobiliare.

Il mercato immobiliare spagnolo - Questo è sicuramente un buon momento per il mercato immobiliare in Spagna. Come riportato dall’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa Spagna, nell’ultimo semestre del 2018 Madrid ha registrato un incremento dei prezzi pari al 16,62% e le quotazioni degli immobili in alcuni dei principali quartieri della capitale sono tra i più alti del Paese. Inoltre, secondo le statistiche elaborate dal Colegio de Registradores de Espana, in tutta la Spagna le compravendite di abitazioni tra gennaio e marzo 2018 sono incrementate del 13,4% rispetto all'anno precedente e del 15,3% rispetto al trimestre precedente.

“Secondo le rilevazioni del Colegio de Registradores de Espana, Madrid è la città che nel Paese ha registrato il maggior numero di compravendite di case nell’arco di tutto il 2018, superando le 45 mila transazioni l’anno, ha dichiarato Giorgio Tinacci, fondatore e CEO di Casavo. Sulla base di questi numeri e sfruttando l’esperienza maturata in Italia nei primi due anni di attività, vogliamo fornire un servizio eccellente anche a tutti i venditori, acquirenti e agenzie in Spagna, ha proseguito Tinacci. Adesso dobbiamo pensare a crescere in Spagna per poi rafforzarci ulteriormente in Europa meridionale e a consolidare il nostro team assumendo nuove risorse, non solo in ambito finanziario ma anche tecnologico. In definitiva, il nostro obiettivo è quello di offrire la migliore esperienza di compravendita per ogni consumatore in Europa, e di continuare a creare valore per i nostri clienti lanciando nuovi servizi e prodotti immobiliari innovativi”.

Nel corso dei primi due anni di attività Casavo è stata supportata da diversi investitori, tra cui la statunitense Greenoaks Capital, le tedesche Project A Ventures e Picus Capital, oltre al fondo di investimenti italo-francese 360 Capital, Kervis Asset Management, Boost Heroes (holding guidata da Fabio Cannavale), Marco Pescarmona (fondatore e presidente di MutuiOnline) e Rancilio Cube.

Casavo è il primo “instant buyer” in Italia, offre uno straordinario valore aggiunto sia ai venditori che agli acquirenti di immobili residenziali nel Sud Europa, e sta risolvendo una criticità del mercato immobiliare, riducendo significativamente il tempo della transazione. In media, come rileva Banca d’Italia, nelle principali città italiane sono necessari oltre sette mesi per vendere una proprietà residenziale attraverso i canali tradizionali. Casavo semplifica il processo, consentendo ai venditori di evitare le seccature e le incertezze legate alle diverse fasi della compravendita, intervenendo come acquirente diretto. Il sistema di valutazione automatizzato dell’azienda prende in considerazione molteplici variabili e fornisce ai potenziali venditori il valore esatto della loro proprietà, insieme a un’offerta di acquisto immediata, in tempo reale. Dopo l’accettazione dell’offerta, Casavo effettua un sopralluogo gratuito della proprietà, mentre il venditore riceve il 100% della liquidità nel giro di pochi giorni.

Ad oggi l’azienda ha effettuato più di 300 acquisizioni immobiliari per un valore di oltre 85 milioni di euro. Il team è cresciuto fino a circa 100 persone e più di 1.000 agenzie immobiliari hanno aderito al network Casavo a Milano, Roma, Torino, Firenze e Bologna.
Nuova Vecchia