Valutazione record per Away, startup innovativa operante nel segmento travel tech.


Away, startup innovativa fondata a Milano nel 2017 con l’obiettivo di diventare il primo online tour operator al mondo ad offrire la possibilità di acquistare itinerari di viaggio personalizzati, ha annunciato il “closing” del round di investimento Series A. Stando alla cifra raggiunta, si tratta del più rilevante fundraising mai realizzato da una startup italiana, nonché uno dei più sostanziosi in Europa: un piano di investimento di circa 16m€, programmato nei prossimi 24/36 mesi con una “roadmap” che inizia dal mercato italiano e con l’obiettivo di espandersi a livello globale in tempi rapidi (UK, GCC, Cina, USA e India).

Massimo Renda, investitore e Presidente di Away, ha dichiarato: “La scelta di investire in Away è stata determinata dall’eccezionale potenzialità della piattaforma, il cui mercato target ha un valore stimato in più di 300 miliardi di dollari”. Emanuele e Maria Anchisi, co-investitori di Away, hanno aggiunto: “Il progetto Away rappresenta una sfida affascinante per la sua ambizione, la chiara visione strategica, un team appassionato e dal grande talento: sicuramente ci divertiremo e impareremo molto“.

“Siamo ansiosi di proseguire il progetto Away con investitori il cui profilo risulta complementare rispetto a quello dei soci fondatori e che saranno in grado di sostenere lo sviluppo della società non solo dal punto di vista finanziario ma, soprattutto, condividendo la loro grande esperienza di imprenditori.” ha dichiarato Marcello Piccardo, fondatore e CEO di Away. “Questa collaborazione - aggiunge – ci darà la forza e la velocità per crescere e raggiungere rapidamente i nostri obiettivi”.

Del gruppo Away fa parte anche il boutique tour operator Amaka, che opera con ottimi risultati sul mercato del lusso italiano. Amaka può vantare quattro affiliation esclusive del settore: Pure, Iltm, LE Miami, Emotions.
Nuova Vecchia