A 50 anni una nuova vita da startupper: così insegno il nuovo marketing


Classe 1967, romano con sangue orientale nelle vene e una formazione da ingegnere informatico, Andrea Genovese a 52 anni ha alle spalle una lunga carriera come digital strategist per grandi aziende, docente e business coach: ha lavorato per Wind, TIM, Enel, Edison, Rai, Treccani, WeBank, Digitouch, Telethon e molte altre, ha insegnato all’Università Iulm, ha lanciato Wind Business Factor, uno dei primi incubatori corporate, è stato co-fondatore di Roma Startup, mentor del Founder Institute ed altro ancora. Tante esperienze guidate da un unico scopo: sperimentare, far nascere e crescere nuovi progetti.

“Coltivare idee innovative riesce a darti un’energia particolare, ti fa sentire parte di un cambiamento - racconta Andrea Genovese - Ho iniziato le mie prime sperimentazioni durante l’università, poi a 23 anni è arrivata Rai Educational e da lì molte grandi aziende per le quali ho seguito la nascita di tanti progetti di innovazione. Proprio durante un master in UPA di cui ero docente, ho messo sù nel 2015 una piattaforma di social learning per gestire il corso e lo scambio di materiali da remoto. Nel 2016 ho partecipato con quell’idea ad uno startup weekend. Volevo diventare parte di quel mondo pieno di energia che fino ad allora avevo seguito come mentor. Lì ho conosciuto il mio attuale socio Stefano Salvucci, allora ventiseienne alla sua terza startup. E insieme abbiamo vinto la competizione”.

Così dopo 25 anni di carriera in grandi aziende Andrea Genovese ha deciso di cambiare vita e ha creato con Stefano Salvucci quella che oggi è Social Academy, la startup che aiuta le persone a scoprire le proprie potenzialità professionali e sviluppare le proprie competenze. La startup ha ricevuto due anni fa un investimento di oltre 500mila euro dai fondi Lazio Innova e LVenture Group. Oggi Social Academy conta una community di 70.000 iscritti, 500 school e trainer indipendenti. È animata da un team giovane di 9 professionisti con una media di 30 anni. Ha venduto oltre mille corsi e fatturato oltre 400mila euro con ricavi in crescita del 57%. E detiene anche il 51% della DoLab School, la scuola sulle competenze digitali in partnership con LVenture Group.

Dall’esperienza di Social Academy nasce ora Business in Cloud, la prima piattaforma in lingua italiana di educational marketing, che aiuta aziende e professionisti a differenziarsi dalla concorrenza utilizzando la propria competenza e conoscenza come strumento di marketing online per acquisire e fidelizzare nuovi clienti.

“L’idea è nata quando i clienti di Social Academy hanno iniziato a chiederci aiuto per promuovere e far crescere la loro impresa – spiega il Ceo Andrea Genovese – Così ho deciso di mettere a disposizione delle piccole realtà tutto il bagaglio di competenze maturato in 25 anni di carriera nelle grandi aziende, proponendo una nuova tipologia di marketing. Ogni impresa ha preziose conoscenze ed esperienze legate al business di cui si occupa, che possono diventare una potente leva di marketing aumentando la fiducia dei propri clienti verso l’azienda e il prodotto. E ora può metterle a frutto con Business in Cloud".

Business in Cloud è infatti la prima piattaforma italiana all-in-one, con assistenza in italiano, che permette anche ad aziende e professionisti poco esperti di sfruttare gli strumenti più avanzati del marketing digitale (marketing automation) uniti agli strumenti della formazione online (social learning). Con Business in Cloud è possibile gestire in modo facile, economico e veloce, su un’unica piattaforma, il marketing e le vendite online, creare la propria digital academy e lanciare videocorsi sul proprio dominio web: gli utenti possono scegliere il proprio dominio, creare il proprio mini-sito in pochi clic, generare la privacy policy, impostare email automatiche, gestire i contatti profilati, promuovere i propri prodotti utilizzando i funnel di marketing predefiniti, erogare corsi online, gestire membership, gruppi e aule virtuali, vendere prodotti, integrare i propri sistemi di pagamento e la fatturazione elettronica e molto altro ancora.

Per potenziare il team che sviluppa Business in Cloud, Social Academy ha lanciato una campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe, il primo portale di equity crowdfunding quotato alla Borsa Italiana. La campagna rimarrà aperta fino al 3 agosto 2019. Hanno già scommesso su Business in Cloud investitori come Massimo Chieruzzi, che ha lanciato e venduto in poco tempo ad Hootsuite la sua startup AdEspresso, diventando protagonista di una delle exit più importanti in Italia, e Max Formisano, chiamato il formatore dei formatori: dalle sue aule sono venuti fuori molti nomi noti del mondo della formazione e della crescita personale.
Nuova Vecchia