Club degli Investitori: torna il Premio “Business Angel dell'Anno”


Un riconoscimento per sottolineare il ruolo degli investitori privati a sostegno dello sviluppo del tessuto socio-economico del Paese: torna, e per la prima volta apre le porte al pubblico, il Premio “Business Angel dell'Anno” promosso dal Club degli Investitori, tra i primi network di business angel in Italia. Dedicato al Business Angel che si è distinto maggiormente in attività di investimento e di partecipazione attiva alla crescita e allo sviluppo di una o più startup, l’evento è realizzato in collaborazione con Unicredit e KPMG e si inserisce nella kermesse dell’Italian Tech Week, una sette giorni di incontri con protagonisti dell’imprenditoria tech mondiale, expo di tecnologie all’avanguardia e opportunità di confronto con investitori, gestori di fondi di venture capital e business angel.

L’Italia si posiziona come secondo paese in Europa per incentivi alle neo-imprese: lo scorso anno gli investimenti sono più che raddoppiati, ma si è dovuto attendere il 2019[1]per vedere riconosciuta la figura dei business angel, attori fondamentali per l’ecosistema dell’innovazione che – scegliendo di sostenere nuovi progetti imprenditoriali – giocano un ruolo determinante, mettendo a disposizione non solo capitali, ma anche competenze e network.

Eppure, in Italia, c’è chi sui questi temi lavora dal 2008 “quando ancora quasi nessuno conosceva la figura dell’investitore informale” racconta Giancarlo Rocchietti, Presidente del Club degli Investitori. “Eravamo cinque amici che incontravano le poche startup provenienti dall’incubatore del Politecnico di Torino. All'epoca investivamo poche decine di migliaia di euro. Oggi siamo oltre 170 ed investiamo 4 milioni all'anno.”

Ad aprire l’evento del 26 giugno la presentazione dei risultati di una ricerca esclusiva condotta da KPMG sulle fonti di finanziamento delle top 50 startup italiane.
Ospiti nazionali ed internazionali – tra cui Alessandra Gritti - AD Tamburi Investment Partners, Stefano Buono - Presidente LIFTT, Philippe Gluntz - Presidente Business Angel Europe – interverranno nei due panel dedicati agli investimenti in innovazione.
I business angel finalisti racconteranno sul palco la propria storia di investitori in imprese ad alto potenziale e saranno votati, in diretta, da una giuria di esperti[2] presieduta da Fabio Cannavale, vincitore del Premio nel 2018.
Nuova Vecchia