Per il secondo anno il financial times sceglie e-Novia tra I motori economici dell’Europa


Per il secondo anno consecutivo e-Novia viene nominata dal Financial Times tra le più brillanti e dinamiche aziende europee. Anche nel 2019 infatti la «Fabbrica di Imprese» fa il suo ingresso nel ranking «FT1000 Europe’s Fastest Growing Companies», la prestigiosa classifica del Financial Times che seleziona le mille aziende Ue con la maggiore crescita economica. La società nata e cresciuta a Milano ha registrato, tra il 2014 e il 2017, un tasso di sviluppo record pari al 506%. Un risultato che ha determinato una volta ancora l’ingresso di e-Novia nella classifica pubblicata oggi dal quotidiano economico-finanziario britannico: la Fabbrica di Imprese si posiziona così al 296mo posto tra le società europee a più rapida crescita segnando un’ulteriore scalata di 38 posizioni rispetto alla 334ma posizione raggiunta nella classifica del 2018. La conferma nella classifica del Financial Times segue di pochi giorni due importanti notizie riguardanti Yape, il sistema di consegne a guida autonoma che rappresenta, all’interno di un gruppo che conta ormai 26 iniziative imprenditoriali, l’impresa di punta di e-Novia: il 31 gennaio scorso infatti Yape ha effettuato la prima consegna per Japan Post a Fukushima e il 7 febbraio è stato insignito del German Design Award.

«Chiunque faccia impresa sa quanto sia difficile continuare ad accelerare e migliorare negli anni all’interno di un trend di forte crescita: si tratta di un risultato importante che ci riempie di orgoglio e ci stimola ancora di più ad andare avanti con convinzione sulla strada tracciata in questi anni - commenta Vincenzo Russi, Ceo e co-founder di e-Novia -. Dopo essere stati segnalati lo scorso novembre dal Sole 24 Ore nella classifica Leader della Crescita al 74mo posto in Italia, migliorare ulteriormente il nostro posizionamento nella classifica del Financial Times, entrando tra i primi 300 in Europa, testimonia il grande sviluppo compiuto dalla nostra “Fabbrica di Imprese” dalla sua nascita ad oggi e la capacità di miglioramento continuo che l’hi-tech made in Italy può produrre affiancandosi alle migliori realtà del mondo imprenditoriale».

e-Novia è una «Enterprises Factory», che trasforma ricerca in prodotto, ricercatori in imprenditori, startup in imprese. La “Fabbrica di Imprese” quindi promuove, costituisce e sviluppa società innovative, ad alto valore tecnologico, attraverso la valorizzazione delle proprietà intellettuali sviluppate in collaborazione con i principali istituti di ricerca italiani e con le corporate internazionali e veicolati in progetti di start up attraverso la propria «linea produttiva» composta da due «anime»: la Invention Foundry e la Enterprise Foundry. La prima trasforma proprietà intangibile in invenzioni tangibili, la seconda trasforma invenzioni in imprese innovative. Al suo interno lavora un pool di circa 100 ingegneri (220 con tutte le imprese controllate e partecipate), designer e business expert, che vantano un know-how negli ambiti Sensing (Computer vision, Artificial Perception e Natural Language), Reasoning (Artificial Intelligence, Multi Sensor Fusion, Advanced Correlation Algorithms, Autonomous Decisions) e Acting (Human-Robotics Interaction, Smart Motion, Mechanic Biwiring). Oggi il portfolio di imprese di e-Novia conta 26 enterprises, tra controllate e partecipate, attive nelle aree strategiche della Smart Factory, Smart Transportation, della Mobility as a Service e del Med-Tech.

Inserita dal Financial Times tra le mille aziende europee che sono cresciute più velocemente negli ultimi tre anni e dal Inc. tra le cinquemila aziende europee a più rapida crescita, e-Novia continua a produrre numeri significativi, dai ricavi agli investimenti passando per il personale assunto, le imprese e i brevetti. Con una crescita del 90% rispetto al 2016, il 2017 per la Spa milanese si è chiuso con un fatturato di 5,8 milioni di euro, i capitali raccolti dalla sola e-Novia ammontano a circa 20 milioni, e con tutte le imprese del gruppo superano i 50 milioni, il team è giunto a oltre 100 persone nella sola e-Novia, superando le 220 persone per tutto il gruppo, 26 sono stati i progetti imprenditoriali fino ad oggi generati e più di 30 i brevetti internazionali depositati.

SHARE THIS