CGT e SB Italia, un cruscotto di business intelligence d’impatto sempre a portata di smartphone


CGT è l’azienda italiana dealer di Caterpillar in Italia, appartenente a un gruppo presente anche nei Balcani, Spagna e Portogallo. Con circa 1.000 dipendenti, offre soluzioni integrate di vendita, noleggio e assistenza nei settori Estrattivo, Grandi Opere, Infrastrutture, Costruzioni, Generazione di Energia, Oil&Gas, Meccanica Navale.

L’azienda, e in particolare la Direzione Generale, aveva l’esigenza di dotarsi di un cruscotto di analisi che monitorasse, in tempo reale, l’andamento delle attività: l’offerta di servizi (es. andamento dell’officina, noleggio macchine…), le vendite e il fatturato. Il sistema in uso, infatti, non aveva le caratteristiche richieste e, oltretutto, non era di facile consultazione.

CGT ha deciso quindi di rivolgersi a SB Italia, società specializzata in soluzioni IT per la gestione, l’integrazione e la digitalizzazione dei processi aziendali, con all’attivo un numero crescente di progetti di digital transformation in aziende di ogni dimensione e settore.

SB Italia quindi ha sviluppato una soluzione basata sulla piattaforma di business intelligence Qlik Sense, collegata direttamente al sistema SAP, con un’interfaccia grafica d’impatto, ottimizzata sia per una consultazione da mobile che da laptop. Il sistema è oggi accessibile con grande flessibilità: per consultare i dati non è infatti necessario collegarsi alla rete aziendale ma è sufficiente un’autenticazione tramite ID e password, allo stesso tempo snella e sicura. Qlik Sense, inoltre, si caratterizza per la facilità di personalizzazione dei report e della visualizzazione dei dati.

Il nuovo sistema risponde in pieno alle richieste espresse in fase progettuale: la direzione generale può oggi disporre di un sistema di analisi dei dati fruibile comodamente anche da mobile, impattante da un punto di vista grafico e di facile accesso.

Alessandro Cagnola, CIO di CGT dichiara “Abbiamo dato alla Direzione Generale una risposta veloce, state of the art in termini di qualità e ad un costo ragionevole. Un sistema che è stato apprezzato e che si diffonderà in azienda. Questi strumenti di visualizzazione sono semplici e intuitivi e non hanno richiesto training agli utenti che li approcciano esattamente come fanno con le App. La complessità c’è ed è enorme ma viene confinata negli strati sotterranei e tendenzialmente gestiti da specialisti IT, e viene dunque mascherata agli utenti che si muovono agevolmente sulla superficie.”

Moreno Simonetta, BU manager Business Intelligence & analytics di SB Italia dichiara “Un sistema di business intelligence deve innanzitutto rispondere alle esigenze di rappresentazione dei dati per gli utenti di business; deve – in altre parole – essere in grado di elaborare i dati disponibili per estrarre le informazioni necessarie a prendere le giuste decisioni. Ma deve anche essere anche in grado di evolvere rapidamente, per far fronte a nuove esigenze informative del cliente. Non è necessario produrre troppi report: servono quelli giusti, facili da consultare, sempre disponibili e aggiornati in tempi rapidi. E’ in questo continuo lavoro di analisi dei requisiti e di sintesi nella rappresentazione dove le competenze di SB Italia fanno la differenza”.



SHARE THIS