Partnership INNOVA Venture e BacktoWork24: Cresce l’equity crowdfunding nel venture capital della Regione Lazio


Il fondo della Regione Lazio che investe direttamente nel capitale di rischio delle imprese del territorio regionale può contare sulla preziosa collaborazione di BacktoWork24, la principale piattaforma in Italia che favorisce l’investimento in startup, pmi e progetti real estate da parte di investitori privati e professionali.
Si tratta del quarto accordo sottoscritto finora tra Lazio Innova, che gestisce i fondi regionali per il venture capital, e una piattaforma specializzata nell’equity crowdfunding.

Il meccanismo di INNOVA Venture permette, attraverso 24 milioni di euro da risorse del POR FESR 2014-2020 affiancati da risorse di co-investitori privati, di investire direttamente nel capitale di rischio delle imprese laziali, con l’obiettivo di sostenere le startup e le PMI innovative del territorio che, per accedere ai capitali del fondo, devono associare altri investimenti di soggetti privati e indipendenti.
Per favorire ulteriormente questo scopo, è stata introdotta un’importante novità che permette di reperire capitali aggiuntivi a completamento del round di investimento anche attraverso campagne di equity crowdfunding, effettuate su portali convenzionati con INNOVA Venture.

Per Andrea Ciampalini, direttore generale di Lazio Innova, “l’importante partnership con BacktoWork24 aggiunge un altro fondamentale tassello al programma di collaborazione tra il Fondo di venture capital della Regione Lazio e i gestori di piattaforme di equity crowdfunding che hanno aderito all’accordo quadro. Riteniamo che l’equity crowdfunding possa contribuire, in sinergia con Innova Venture, alla crescita delle imprese innovative nel Lazio. Si tratta di uno strumento che sta crescendo molto anche in Italia, assumendo un’importanza rilevante nei processi di fund raising delle imprese in fase di seed e startup”.

BacktoWork24 è, infatti, una realtà d’importanza strategica in questo settore. Nei primi mesi del 2018 si è fusa con Equinvest, gestore dell’omonimo portale di equity crowdfunding autorizzato da Consob, diventando di fatto la prima piattaforma a mettere a fattor comune l’esperienza di gestione diretta di operazioni di investimento in startup e PMI con le potenzialità del digitale. Oggi BacktoWork24 vanta un track record di oltre 180 operazioni di successo per un totale di 23,3 milioni di euro raccolti.

“Crediamo che il processo intrapreso da INNOVA Venture con questa iniziativa – ha dichiarato Alberto Bassi, CEO BacktoWork24 – possa essere un esempio per altri player istituzionali, che sempre di più dovranno guardare all’equity crowdfunding come a un efficace strumento di deal-flow generation e di investimento. Riteniamo che una partnership come quella tra INNOVA Venture e BacktoWork24 possa contribuire allo sviluppo di un mercato più maturo, in cui gli investitori professionali possano, sempre di più, affiancarsi agli investitori retail supportando la crescita dell’innovazione nel paese”.

Il convenzionamento, lanciato a ottobre 2018, vede oggi 4 gestori di piattaforme di equity crowdfunding che hanno aderito all’accordo quadro con INNOVA Venture. Oltre all’intesa con BacktoWork24, anche gli altri accordi sottoscritti con 200 Crowd, MamaCrowd e WeAreStarting confermano il forte interesse degli operatori di mercato verso i nuovi strumenti per il capitale di rischio della Regione Lazio.
Queste piattaforme di equity crowdfunding, uniche abilitate alla ricezione e alla pubblicazione online di offerte di aziende non quotate per la raccolta di capitali di rischio, costituiscono un elemento fondamentale per il finanziamento delle startup e delle PMI e per la crescita dell'ecosistema.

SHARE THIS

Author: