Il primo treno a idrogeno al mondo, pronto per il servizio passeggeri commerciale


Il primo treno al mondo alimentato a idrogeno, ha ricevuto l'approvazione dell'Autorità Ferroviaria Tedesca (EBA) per l'avvio del servizio passeggeri commerciale. In seguito a questa approvazione, i primi due prototipi di iLint Coradia inizieranno a funzionare con i passeggeri a settembre sul corridoio Elba-Weser nella Bassa Sassonia (Germania).

Il treno a celle combustibili Coradia iLint, un'alternativa ecologica ed economica alla tradizionale propulsione diesel, è unico nella sua combinazione di diversi elementi innovativi: conversione di energia pulita, stoccaggio flessibile dell'energia e gestione intelligente della potenza del motore.

Le celle a combustibile costituiscono l'asse centrale del sistema, la fonte di energia primaria per la propulsione del treno. Le pile a combustibile forniscono elettricità miscelando l'idrogeno - immagazzinato in serbatoi - con l'ossigeno proveniente dall'aria esterna. In questo processo, l'unica cosa che viene emessa è vapore acqueo e acqua di condensazione, e non vengono generati gas inquinanti o particelle. L'elettricità viene prodotta senza generatore o turbina, il che rende il processo molto più rapido ed efficiente. L'efficienza del sistema si basa anche sull'immagazzinamento di energia in batterie agli ioni di litio ad alte prestazioni.

Le prestazioni della nuova iLint sono paragonabili a quelle dell'ultima generazione di treni regionali diesel, in termini di accelerazione e frenata, velocità massima (140 km/h) e autonomia (fino a 1.000 chilometri). Può trasportare fino a 300 passeggeri.

SHARE THIS