Green Life, l’headquarter sostenibile di Crédit-Agricole


Il progetto nasce con l’obiettivo condiviso di realizzare un luogo per l’uomo, in cui la sostenibilità è intesa a servizio della progettazione di ambienti di lavoro che possano garantire il massimo comfort e benessere per chi ne fruisce.

Questo è stato possibile grazie ad una progettazione integrata dove per ogni disciplina è stato messo il campo il suo specialista, dall’acustica, agli impianti, alla progettazione strutturale per raggiungere il miglior risultato.

È stato introdotto il concetto di ottimizzazione degli apporti passivi nell’utilizzo e consumo di risorse per poter di conseguenza ridurre gli apporti attivi. Un attento e meticoloso studio ha consentito di raggiungere il comfort sensoriale, dove Politecnica attraverso la modellazione dinamica, è riuscita a ottimizzare gli aspetti impiantistici in funzione dell’illuminazione naturale che viene prediletta in tutte le scelte progettuali, quindi a seconda dell’andamento delle stagioni, il grado di irraggiamento solare, le ore della giornata.

Sul piano degli spazi, i nuovi volumi dell’Headquarter, generati dalle geometrie dell’insediamento originario di Vico Magistretti, mantenuto a testimonianza di un’epoca, sono disposti sul perimetro dell’area per custodire, al centro, un grande parco.

Il nuovo complesso si articola in tre volumi: i due ecouffici, bioclimatici, progettati secondo la strategia energetica ‘minimo, semplice e verde’, collegati tra loro attraverso un Forum, un edificio di tipo ipogeo con una copertura in continuità con il terreno esterno, che appare come una ‘collina verde’. Il Forum, spazio polifunzionale, ospita la reception, un punto di ristoro e il nuovo ristorante aziendale da 450 posti, caratterizzato da diversi allestimenti che permettono di utilizzare lo spazio anche come area meeting e riunioni. Tutti gli edifici sono stati realizzati sulla base di scelte formali e costruttive con l’obiettivo di ridurre le manutenzioni grazie all’impiego di particolari materiali durevoli e riciclabili.

L’architettura di Green Life nasce dal contesto e lo valorizza facendosi espressione di una città, di una società e di una storia, un intervento dalla minima impronta ecologica che manifesta una nuova coscienza ambientale e imprenditoriale, rivolta alle risorse, sia energetiche che umane, ad espressione del nuovo approccio ‘smart and green’ con cui Crédit-Agricole ha rinnovato la sua brand identity.

SHARE THIS