Il calcolo del ROI delle iniziative di welfare, se ne parlerà a Roma in occasione del convegno organizzato da GIDP e Granchi&Partners


Giovedì 31 maggio 2018, con inizio alle 16.00, presso l’Auditorium Enel di Roma (Via mantova n°24), si terrà il convegno “Il calcolo del ROI delle iniziative di welfare”

Il tema del Welfare aziendale è di grande attualità e gli esperti prevedono che nei prossimi anni assumerà un’importanza ancora maggiore. Tra gli elementi di maggiore interesse per le aziende italiane nei confronti del Welfare ci sono le strategie di sostenibilità che rafforzano la reputazione e il coinvolgimento degli stakeholder, l’instaurazione di relazioni collaborative con le Risorse Umane con un conseguente miglioramento del benessere organizzativo e i benefici fiscali che ottimizzano i costi del lavoro e incentivano la produttività. Come valorizzare economicamente i ritorni sugli investimenti delle iniziative di Welfare? Nel corso del convegno verrà presentata la metodologia di calcolo del ROI (ritorno sull’investimento) e il Payback Period (la tempistica di rientro dell’investimento) delle iniziative di Welfare.

Nel convegno verranno approfondite le tecniche per tradurre in valori monetari i benefici tangibili e intangibili, gli strumenti per calcolare la correlazione tra iniziative di Welfare e la riduzione dello stress da lavoro correlato e le metodologie per comunicare i benefici delle iniziative sia all’interno sia all’esterno dell’azienda.

Apriranno i lavori Paolo Citterio e Gianfranco Rossini, rispettivamente Presidente Nazionale e Vicepresidente aggiunto Regione Lazio Gidp/Hrda. Parteciperanno al convegno in qualità di relatori: Guido Granchi, AD di Granchi&Partners “Il calcolo del ROI del Welfare”; Donatella Chiomento, titolare Studio Chiomento “Il ROI del Welfare e la valutazione dello stress da lavoro correlato “; Massimo Tafi, titolare di Mediatyche “La comunicazione efficace del ROI del Welfare”.

Il convegno è riservato esclusivamente agli associati GIDP e alle aziende clienti Granchi&Partners.

SHARE THIS