Ricarica 101 il nuovo progetto di Repower sulla mobilità elettrica

SHARE
Repower, gruppo attivo da oltre 100 anni nel settore dell’energia elettrica e tra i primi operatori nella generazione da fonti rinnovabili, lancia con il progetto Ricarica 101 la costruzione della prima rete privata di ricarica per veicoli elettrici in Italia.

Ristoranti stellati, alberghi di fascia alta e porti turistici sono tra le strutture scelte da Repower per costituire le tappe di uncircuito di eccellenze che si snoderà dal nord al sud Italia.

Ogni struttura verrà dotata di una palina da 22 kW di potenza da cui sarà possibile ricaricare velocemente e contemporaneamente fino a due mezzi elettrici, a due o quattro ruote; ogni punto di ricarica sarà inoltre caratterizzato da unapalina, progettata dai designer Italo Rota e Alessandro Pedretti, e da tre creatività a “terra” firmate dall’illustratore Michele Tranquillini.

Le tre creatività, presenti in ogni struttura e ideate per segnalare i punti di ricarica, sono: il RED CARPET che accoglie le auto in sosta per il rifornimento, il GOMITOLO il cui filo conduce direttamente alla palina e la FRECCIA ad indicare la postazione di alimentazione.

Il progetto Ricarica 101 partito a ottobre 2016 e segnalato come best practice da molti paesi europei conta a oggi già 120 adesioni lungo tutta la penisola, facendo di Repower il protagonista di una rivoluzione elettrica che nel nostro paese stenta ancora a decollare.

Secondo l’E-mobility report presentato a gennaio 2017 dal Politecnico di Milano lo scenario della mobilità elettrica in Italia è ancora fortemente arretrato rispetto a quello sviluppato negli altri paesi europei: soltanto lo 0,1% del mercato dell’auto infatti è elettrico.

Con il progetto Ricarica 101, Repower si pone quindi al centro di una vera e propria rivoluzione: un nuovo modo efficiente edecosostenibile di viaggiare e di entrare in contatto con le eccellenze italiane.

“Con il progetto Ricarica 101 Repower si pone un obiettivo importante: sostenere in maniera proattiva la diffusione della mobilità elettrica in Italia" ha commentato Fabio Bocchiola, country manager di Repower.

"Il circuito ideato da Repower, il primo realizzato da privati, si snoderà dal nord al sud Italia tra più di cento strutture d'eccellenza le quali, una volta installata la propria PALINA BURRASCA, entreranno a far parte di un percorso di mobilità sostenibile e tecnologicamente all’avanguardia.

Tutto questo permetterà di scoprire il nostro Paese e le sue bellezze in un modo nuovo e a impatto zero, andando tra l’altro ad abbattere i costi di rifornimento".
SHARE

0 commenti: