Cartoo lancia il primo teatro delle ombre per smartphone

E' online da mercoledì 29 marzo fino all' 8 maggio con PostepayCrowd, il programma di raccolta fondi online, in mentorship, di Postepay con Eppela, la campagna di crowdfunding per Cartoo, il primo teatro delle ombre per smartphone.

Cartoo - che vuol dire cartone ed ecologia ma anche collaborazione e socializzazione (you too = anche tu in Inglese)- è il primo kit in cartone che permette di trasformare la torcia del telefonino in un proiettore di ombre e in un vero laboratorio creativo.

Si tratta di un insieme di elementi in cartone, che si assemblano facilmente, composto da una base e un proiettore che si uniscono. Una volta montato, basta inserire lo smartphone nella feritoia laterale con la torcia accesa per proiettare la luce. Per la creazione dei personaggi Cartoo fornisce delle linguette di pvc, sulle quali è possibile disegnare con i marker a gesso liquido (cancellabili con un panno umido) personaggi di fantasia oppure ricalcare le figure proposte nella guida d’uso e disponibili sul sito web di Cartoo.

L’idea di Cartoo nasce a Napoli, da tre genitori e la produzione sarà realizzata totalmente da aziende campane specializzate nella lavorazione e stampaggio del cartone.

Cartoo è però, al tempo stesso, internazionale, perché parte del team vive all’estero, quindi sarà sviluppato anche in inglese e consegnato, oltre che in Italia, anche in EU.

La campagna di crowdfunding, che se raggiungerà la metà dell'obiettivo economico prefisso beneficerà di un cofinanziamento di Postepay, punta a una raccolta di 10mila euro, utile per perfezionare il prodotto, sviluppare il sito e le app, ampliare le community di gioco e degli educatori e realizzare laboratori per bambini.

Per saperne di più sul progetto e le ricompense previste: https://www.eppela.com/it/projects/12986-cartoo

SHARE THIS