Header Ads

Yakkyo, l'Amazon delle PMI per gli acquisti dalla Cina



Una nuova startup lancia l’offerta su Mamacrowd, la piattaforma di equity crowdfunding di SiamoSoci. Si tratta di Yakkyo , che aiuta le PMI italiane a semplificare le importazioni dalla Cina, abbattendo tutti i problemi legati all’importazione quali barriere linguistiche, ordini minimi, spedizione e procedura di sdoganamento.

La startup . Yakkyo è un’azienda che ha già effettuato un percorso all’interno di Luiss Enlabs e che si autodefinisce l’Amazon per le imprese dedicato alle PMI che vogliono acquistare in Cina. L’obiettivo infatti è proprio aiutare le PMI che costituiscono il tessuto economico italiano per acquistare prodotti dalla Cina, risparmiando tempo e risolvendo i problemi legati all’importazione: barriere linguistiche, minimo d’ordine, procedure di spedizione e sdoganamento.

Team e tecnologia . Il punto forte della startup sono team e tecnologia. I fondatori hanno infatti più di vent’anni di esperienza nel settore del trading con la Cina, e hanno avuto clienti come Telecom Italia, Groupon Europe e AsiaDealGroup. Il cuore di Yakkyo è la tecnologia. Grazie a un bot dotato di Image Recognition , infatti, Yakkyo riduce del 95% il lavoro umano necessario alla gestione delle richieste. Al cliente infatti basta inviare un’immagine del prodotto che viene riconosciuto dal bot senza ulteriori specifiche da aggiungere. Se il cliente necessita di personalizzazione può compilare in soli 2 minuti l’online form allegando una foto del prodotto e sarà ricontattato entro 12 ore. È proprio questa tecnologia che permette l'acquisto a prezzi di fabbrica anche per piccole quantità, con risparmi dal 25% all'80% rispetto ai distributori cinesi come Alibaba e AliExpress .

Vantaggi per le PMI . In questo modo, Yakkyo risolve tre problemi tipici dell’importazione dalla Cina:
● Ricerca del prodotto: oltre al bot, il servizio di Yakkyo è dotato anche di un database che suddivide i prodotti in 10 categorie merceologiche per aiutare le PMI ad avere accesso diretto alle fabbriche in Cina. Questi permettono di accorciare le tempistiche della modalità di ricerca di un singolo prodotto;
● Comunicazione: Grazie al bot, sono eliminate le barriere linguistiche che spesso impediscono una corretta comunicazione tra cliente e fornitore;
● Spedizione e dogana: usando Yakkyo come intermediario, si elimina uno dei problemi più grandi per le PMI che importano dalla Cina, quello del minimo d'ordine, che viene eliminato anche sui prodotti personalizzati.

Un insieme di fattori che hanno già convinto diversi business angel: il round di investimento, infatti, è già iniziato offline con la raccolta di 150.000 euro da Venture Capital e Business Angel, cui si aggiungeranno i 100.000 dei nuovi soci cercati su Mamacrowd.
Il processo di investimento è semplice: è sufficiente registrarsi sul sito Mamacrowd.com, nella pagina “progetti” scegliere il profilo di Yakkyo (in cui è possibile trovarne le informazioni più importanti e visionare i documenti, come il business plan) e scegliere quanto investire, da un minimo di 2.000 euro. Dal momento che Yakkyo è una startup innovativa regolarmente registrata al Registro Imprese, l’investimento dà diritto a detrazioni fiscali al 30%, sia per persone fisiche, sia per persone giuridiche.

Nessun commento:

Powered by Blogger.