Header Ads

Procter & Gamble lancia la sfida ai migliori cervelli d’Europa

Capacità di visione, spirito di leadership, soft & hard skills: Procter & Gamble lancia la sfida ai migliori cervelli d’Europa. Dal 13 febbraio fino al 31 marzo, sul sito www.pgceochallenge.eu è possibile candidarsi alla P&G CEO CHALLENGE 2017 EUROPE: la prestigiosa competizione dedicata ai giovani talenti.

Dopo il successo delle edizioni locali del P&G Award, per la prima volta la sfida sarà a livello europeo: a essere coinvolti saranno i giovani talenti universitari di più di 20 Paesi chiamati a sviluppare una nuova strategia di business per il brand Gillette. Obiettivo: identificare i migliori talenti da inserire in azienda. Il team vincitore nella “prima” finale di Roma, infatti, avrà la possibilità di effettuare uno stage lavorando a diretto contatto con i professionisti di casa P&G.

L’iniziativa, in particolare, prevede quattro fasi. Ogni studente interessato dal 13 febbraio al 31 marzo potrà sottoporre la propria candidatura e cimentarsi nella risoluzione del case study on-line dal 1 al 17 aprile. I risultati saranno valutati da una giuria di professionisti e 18 candidati saranno selezionati per partecipare alla finale a Roma dall’8 al 10 maggio. Durante l’esperienza romana, i partecipanti saranno divisi in squadre e presenteranno i loro lavori al top management P&G che decreterà il team vincitore a cui sarà offerto uno stage in uno dei Paesi del cluster: Italia, Spagna o Portogallo, e in più l’esclusiva possibilità di partecipare alla finale assoluta a Ginevra, a inizio luglio. Evento, questo, a cui prenderanno parte tutti i finalisti dei cluster europei e chi vincerà, volerà nella sede di Boston per una settimana dove potrà osservare il lavoro svolto quotidianamente dal team.

«La P&G CEO CHALLENGE 2017 EUROPE è una sfida europea che mira a individuare i migliori talenti da introdurre in azienda. Una competizione dal carattere internazionale e perciò ancor più stimolante che porterà i partecipanti non solo a confrontarsi con brillanti colleghi, ma anche a conoscere meglio la realtà, il lavoro ed i managers P&G, traendo importanti stimoli ed ispirazioni per il loro futuro professionale. Siamo felicissimi di poter lanciare anche in Italia questo progetto, certi che in tanti sapranno riconoscerne il valore. In un momento in cui tanto si parla di giovani talenti sottostimati, P&G dimostra ancora una volta in maniera concreta di credere nelle nuove generazioni, puntando sulla loro professionalità e sulla voglia di mettersi in gioco. Non resta, dunque, che partecipare: vinca il migliore!» - ha dichiarato Giampaolo Calcari, Direttore Risorse Umane P&G Sud Europa.
Il concorso, infatti, consentirà ai partecipanti di testare le proprie capacità professionali e di affrontare un’esperienza altamente performante e competitiva osservando da vicino il funzionamento dei processi di business di un’azienda globale.

«Quella lanciata da P&G con il suo marchio Gillette è una sfida molto affascinante perché spinge ogni partecipante a dare prova non solo delle proprie competenze tecniche e creatività, ma anche delle proprie abilità di lavorare in team in un contesto multiculturale per conseguire un obiettivo comune. Sono queste doti, infatti, a essere oggi sempre più richieste dalle aziende. E a chi sceglierà di accettare la sfida, do un mio personale suggerimento: siate determinati, appassionati e smart. E soprattutto, non abbiate paura di puntare in alto per avvicinarvi sempre di più al futuro che avete sempre sognato» - ha commentato Javier Riaño, Direttore Commercial Operation P&G responsabile del marchio Gillette.

Nessun commento:

Powered by Blogger.