Header Ads

Klimahouse Startup Award, nuova startup competition per la startup Veranu

La fiera nazionale dell’edilizia green ha selezionato la startup sarda Veranu per la finale della prima edizione degli Klimahouse Startup Award che avranno luogo il 26 e 27 dicembre 2017 a Bolzano. Insieme ad altre 9 startup, Veranu avrà la possibilità di presentare il pavimento intelligente durante i due giorni di fiera e pitchare davanti a una giuria di esperti.

Veranu. Il team composto da Alessio Calcagni, Simone Mastrogiacomo, Giorgio Leoni e Nicola Mereu continua la scalata verso il raggiungimento di premi e riconoscimenti per Veranu, pavimento intelligente che produce energia pulita conservando l’energia cinetica dei passi in una batteria che si ricarica ogni volta che ci si cammina sopra.

L’evento. Il programma dell’Innovation Day è stato suddiviso in due giornate, 26 e 27 gennaio, in modo da dare la massima visibilità agli stand delle startup finaliste e offrirgli la possibilità di incontrare gli esperti del settore e gli altri espositori di Klimahouse.

L’obiettivo dei Klimahouse Startup Award è quello di supportare tutte le nuove realtà imprenditoriali che operano nel settore green, e che contribuiscono all’innovazione, di entrare in contatto con importanti partner che operano in questo campo per accompagnarle, in seguito, sul mercato.

Il premio. Alla startup vincitrice verrà assegnato un pacchetto di servizi che le permetterà di mettersi in relazione con le migliori opportunità del mercato. Il premio consiste nell’inserimento nel network di Klimahouse attraverso la partecipazione come espositore e relatore a Klimahouse 2018; partecipazione espositiva e ruolo di relatore alla tappa Klimahouse Campania (Napoli, 30 marzo - 1 aprile 2017); pacchetto visibilità sugli strumenti di comunicazione di Klimahouse (video, social, pubblicità sul sito e catalogo); Competency Mapping da parte di IDM Alto Adige Südtirol, agenzia altoatesina dell’innovazione. Il montepremi complessivo è di 20.000 euro.

La giuria. A giudicare le startup ci saranno docenti, esperti di innovazione e giornalisti come Luca Barbieri, in qualità di direttore scientifico, Antonio Cianci, founder Airlite, Luca Mercalli, meteorologo e divulgatore, Chiara Tonelli, docente di Tecnologia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre, Timothy O’Connell, responsabile programmi di accelerazione H-Farm, Ulrich Santa, direttore Agenzia CasaClima, Thomas Mur, direttore Fiera di Bolzano, Michael Plank, presidente Plank, Hubert Hofer, direttore Reparto Development IDM, Giulia Cimpanelli, Corriere della Sera, Arcangelo Rociola, Startupitalia.

Nessun commento:

Powered by Blogger.