Header Ads

Endeavor Italia avvia il fondo Endeavor Catalyst

Endeavor Italia, organizzazione no-profit con l’obiettivo di promuovere la crescita economica, l’imprenditorialità e l’innovazione sostenendo imprenditori ad alto potenziale, sta portando avanti con successo il supporto alle prime aziende selezionate nel nostro paese. Al recente round di finanziamento di Talent Garden, la più grande piattaforma in Europa per i talenti del digitale, ha infatti contribuito anche Endeavor Catalyst, il fondo che investe sugli imprenditori selezionati da Endeavor nei 25 paesi in cui opera.

Endeavor Catalyst, al suo primo investimento in Italia, è un fondo passivo di co-investimento del tutto distinto da Endeavor Italia; nato nel 2012, ha finora concluso con successo quasi 40 investimenti in tutto il mondo. Il processo di investimento di Endeavor Catalyst si basa su regole molto semplici: può investire fino al 10% del round complessivo, con un investimento massimo di 1 milione di dollari, alle stesse condizioni del lead investitor. Inoltre, la partecipazione di Endeavor Catalyst è passiva – astenendosi quindi dai voti come azionista e partecipando alle riunioni del Consiglio solo come osservatore silenzioso.

Endeavor Italia si occupa di selezionare e supportare gli imprenditori e le società italiane che hanno le potenzialità per crescere a livello internazionale. Tali aziende, di qualsiasi settore e operanti in maniera innovativa, vengono ricercate su tutto il territorio nazionale e selezionate attraverso un accurato e rigoroso processo. L’accesso al capitale, favorito anche da strumenti come Endeavor Catalyst, è uno dei tre elementi attorno ai quali si sviluppa il lavoro di Endeavor nei confronti degli imprenditori supportati, gli altri due sono l’accesso ai mercati e l’accesso al talento.

“Negli ultimi cinque anni sono state 120 le imprese selezionate da Endeavor che hanno raccolto investimenti per oltre 800 milioni di dollari – commenta Raffaele Mauro, Managing Director di Endeavor Italia – la nostra intenzione è di estendere questa possibilità a un numero sempre maggiore di imprese provenienti da sempre più paesi, Italia compresa. Il nostro paese in particolare – conclude Mauro – possiede un tessuto imprenditoriale molto vivace e decisamente maturo per attirare importanti capitali esteri; il nostro obiettivo con Endeavor Catalyst è quello di facilitare sempre di più questo processo”.

Nessun commento:

Powered by Blogger.