La startup inVrsion è stata selezionata tra le 30 startup tech per partecipare all’Open Call di Walmart 2016

inVRsion , startup italiana che realizza soluzioni per la realtà virtuale in ambito business, è stata selezionata come unica azienda italiana tra le 30 startup tecnologiche provenienti da tutto il mondo che oggi si riuniranno a Bentonville (Arkansas) per presentare il proprio progetto davanti al top management di Walmart, il più grande rivenditore retail al mondo. Le 30 startup selezionate provengono da diversi settori che vanno dalla sostenibilità alla realtà aumentata fino all’intelligenza artificiale.

Durante la giornata le startup partecipanti avranno la possibilità di organizzare incontri faccia a faccia con gli stakeholders del settore i manager di Walmart provenienti da tutto il mondo e potranno far provare le proprie soluzioni agli esperti grazie un’area espositiva dedicata.

Per l’occasione inVRsion, unica startup specializzata in realtà virtuale selezionata da Walmart, sottoporrà all’attenzione dei giudici di Walmart ShelfZone la soluzione dedicata alle aziende del settore Retail e Consumer Package Goods che simula nella realtà virtuale spazi retail generici e specifici, di ogni dimensione, con libertà di movimento e manipolazione di prodotti estremamente realistici in 3D. inVRsion sta inoltre lavorando a una nuova funzionalità di eye-tracking per analizzare in tempo reale i movimenti pupillari proiettandoli con un unico strumento su molteplici elementi dello spazio retail simulato (scaffali, segnaletica, materiale pop, prodotti, persino durante la manipolazione di una referenza).

“Essere l’unica startup italiana selezionata per partecipare a questa prestigiosa open call ci fa molto onore. Stiamo lavorando molto per migliorare la qualità della nostra soluzione che crediamo possa realmente rivoluzionare il modo di approcciare le attività di pianificazione nell’industria retail” commenta Matteo Esposito, CEO di inVRsion.

SHARE THIS