Interoute diventa il primo Red Hat Certified Cloud and Service Providereuropeo con certificazione RHCA

Interoute, l'operatore proprietario della più grande piattaforma di servizi cloud e uno dei più grandi network europei, annuncia di essere stato nominato Certified Cloud and Service Provider da Red Hat, il provider leader al mondo per le soluzioni di open source, grazie alla propria infrastruttura di networked cloud globale Virtual Data Center (VDC).

Interoute è la prima azienda europea a ricevere la certificazione Red Hat Cloud Access, che consente ai clienti Red Hat di trasferire le sottoscrizioni correnti dai propri data center alla piattaforma cloud di Interoute, in modo facile e integrato.

Le aziende che stanno migrando da un ambiente ICT legacy al cloud necessitano di infrastrutture che siano compatibili sia con i vecchi sistemi, sia con quelli nuovi, nonché di una scalabilità agile e rapida delle applicazioni. La certificazione ottenuta permette il deployment delle sottoscrizioni al sistema operativo Red Hat su piattaforma digitale VDC di Interoute, una soluzione cloud dinamica a bassa latenza e facilmente integrabile con l’infrastruttura ICT già esistente, sia quest’ultima on-premise, di colocation, di managed hosting o presente su servizi cloud di altri provider.

Matthew Finnie, CTO di Interoute, ha affermato: “Le organizzazioni che utilizzano le soluzioni Red Hat e desiderano una migrazione agevole dei progetti IT troveranno nel Virtual Data Center di Interoute una piattaforma perfetta, grazie all’elevata versatilità geografica e la compatibilità con i sistemi legacy, due fattori fondamentali per una azienda dal punto di vista della connettività. Interoute offre 16 nodi VDC in tutto il mondo, integrati direttamente all’interno del network ad elevate performance e con trasferimento dei dati gratuito tra le diverse zone, centinaia di interconnessioni globali, performance ‘best-in-class’ a bassa latenza e libera scelta nell’archiviazione dei dati per i nostri clienti”.

Colin Fisher, manager Certified Cloud e Service Providers di Red Hat EMEA ha aggiunto: “Grazie al conferimento di questa certificazione a Interoute, siamo certi di favorire anche la flessibilità della nostra offerta, così da permettere ai nostri clienti di adattarsi ed eccellere nel proprio percorso di digital transformation”.

Il titolo Red Hat Certified Cloud and Service Provider è assegnato a quei partner che seguono il percorso di certificazione Red Hat. Ciascun provider deve superare dei test e sottoporsi al controllo dei requisiti di certificazione per dimostrare di poter fornire un ambiente sicuro, scalabile, supportato e coerente per il deployment di una soluzione cloud aziendale. Il programma globale offre a clienti, Independent Software Vendors (ISV) e partner, la garanzia che gli esperti di prodotto di Red Hat abbiano approvato una determinata soluzione, così che le implementazioni possano essere avviate partendo da fondamenta solide.

Red Hat Cloud Access è un’offerta di “bring-your-own-subscription”, resa disponibile da alcuni Red Hat Certified Cloud and Service Provider selezionati che consente ai clienti di migrare le proprie sottoscrizioni Red Hat dall’on-premise al cloud pubblico. Attraverso Red Hat Cloud Access, i clienti Red Hat potranno godere dei vantaggi offerti dall’infrastruttura di networked cloud VDC di Interoute, in grado di garantire una soluzione cloud totalmente versatile, sia pubblica sia privata, in Europa, Stati Uniti e Asia. Red Hat Cloud Access consente, inoltre, agli utenti di mantenere una relazione diretta con Red Hat – inclusa la possibilità di ricevere pieno supporto dal pluri-premiato servizio di Global Support di Red Hat – riguardo al Virtual Data Center di Interoute, così da mantenere un’elevata qualità dei servizi e di supporto, attraverso infrastrutture di distribuzione certificate e con un modello di pricing coerente e prevedibile.

SHARE THIS