Copernico e Clubhouse Brera insieme per far incontrare arte e mondodegli affari

SHARE
Far uscire l’arte dai musei per incontrare mondi diversi, per sperimentare un’idea innovativa di museo “contemporaneo” che va oltre gli spazi tradizionali per creare nuove sinergie, nutrire di passioni gli smartworker e businessman contemporanei: sono questi gli obiettivi dell’accordo tra COPERNICO Where Things Happen, la piattaforma di spazi che innova la tradizionale visione dell’ambiente di lavoro, e la Pinacoteca di Brera.

Un progetto che sposa la volontà di COPERNICO di promuovere una nuova attitudine lavorativa, fondata sul benessere delle persone e sulla centralità delle loro passioni e della loro cultura come chiave per la crescita professionale, e il percorso di rinnovamento che il direttore della Pinacoteca di Brera e della biblioteca Braidense James Bradburne sta mettendo in atto per il museo milanese.

“Clubhouse Brera è un punto di incontro dinamico per imprenditori e professionisti italiani e internazionali e rappresenta un’importante opportunità per Brera per capire e sviluppare nuove sinergie con diverse audience, all’interno e al di fuori di Brera,” dichiara James Bradburne.

A partire da settembre, all’interno di Clubhouse Brera, il membership Club di COPERNICO Where Things Happen, attraverso un ciclo di “C- Moments”, format di incontri serali dedicati alle avanguardie e al networking, il direttore Bradburne parlerà del ruolo e valore dell’arte e della cultura nella società contemporanea.

Gli appuntamenti saranno:

· 22 settembre “Il ruolo del museo nel futuro”

· 20 ottobre “Biblioteche in moto”

· 15 dicembre “Cultura come strumento del cambiamento sociale”


Per informazioni sugli eventi, è possibile contattare la segreteria organizzativa all’indirizzo email: info@clubhousebrera.com
SHARE

0 commenti: