Come innovare le startup innovative?

SHARE
Basta essere iscritti ad un registro speciale della Camera di Commercio per essere una startup innovativa? Nella forma si, nella sostanza forse la sfida per le nuove imprese risulta un po’ più ardua.

Spesso i founders manifestano grande entusiasmo, ma le risorse a disposizione per lo sviluppo dell’idea di impresa sono limitate. Per questo diventano sempre più preziose le opportunità low-cost ma high value per moltiplicare il tempo e le risorse da dedicare all’innovazione.

A questa esigenza può rispondere Mimprendoitalia®, un acceleratore di innovazione capace di collegare le esigenze di sviluppo delle aziende con le potenzialità intellettuali e creative degli universitari. Un’opportunità per aziende storiche e strutturate, ma estremamente interessante anche per le Startup: le nuove società possono ritrovare nei team di studenti la passione e la creatività tipiche del proprio DNA di impresa innovativa e le competenze chiave per lo sviluppo del proprio business.

L’iniziativa, alla sua terza edizione nazionale, permette alle aziende di proporre una propria idea o intuizione innovativa a team di sviluppo multidisciplinari che saranno costituiti selezionando i migliori laureandi, dottorandi o neo laureati delle Università italiane. Un’opportunità concreta per generare in un approccio di open innovation nuovi modelli, prototipi, ottimizzazioni e miglioramenti, studi di fattibilità di interesse aziendale.

Tutte le aziende interessate possono lanciare un proprio progetto innovativo entro il prossimo 25 settembre 2016 su www.mimprendo.it
SHARE

0 commenti: