Concorso nazionale d’idee per universitari

L’Alto Adige affronta con creatività e ingegno i problemi energetici del nostro tempo. Gli studenti delle università italiane possono partecipare fino alla fine di marzo al concorso d’idee “enertour 4 students”, e presentare in questo contesto le proprie strategie innovative per il problema energetico. Come premio per i vincitori, un soggiorno-studio di tre giorni all inclusive in Alto Adige.

Si cercano idee valide nel campo dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili. Possono partecipare al concorso studentesse e studenti da tutta Italia che studiano in un’università del nostro Paese. Il concorso non si rivolge solo a studenti delle facoltà tecniche ma, oltre che dalle soluzioni tecnologiche, cerca anche ispirazione da corsi di studi umanistici.

I vincitori verranno premiati con un soggiorno di più giorni in Alto Adige, la Green Region d’Italia, dove esamineranno attentamente la produzione di energia verde in Alto Adige e conosceranno gli obiettivi ambiziosi della nostra regione in merito al clima. «Per le aziende e le istituzioni altoatesine è importante che le menti creative e di talento di tutta Italia si accorgano dell’Alto Adige come business location e habitat». «Nel migliore dei casi, con questi giovani talenti si possono instaurare cooperazioni durature», riferisce Karl Pichler, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano.

«In occasione di questi soggiorni-studio, i partecipanti delle quattro passate edizioni del concorso hanno spesso potuto stabilire contatti preziosi per il loro futuro professionale», spiega Sepp Walder, responsabile dello svolgimento del concorso per IDM Alto Adige.

Il concorso enertour 4 students è organizzato da IDM Alto Adige, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano e dall’Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio italiane (ACRI). Il concorso è patrocinato dal Ministero dell’ambiente italiano.

Per iscriversi e avere ulteriori informazioni sul concorso d’idee collegarsi al sito www.enertour4students.it

SHARE THIS