Startup di successo che hanno fatto il web in Italia

Grazie anche al programma televisivo Shark Tank, che si prepara alla nuova edizione, sono due dei “cacciatori di idee” più in vista nel panorama nazionale. Confermatissimi. Pronti a investire dove fiutano il colpo, dando fiducia, e credito, a giovani startupper. Sono Fabio Cannavale, ideatore di eDreams e Volagratis, e Gianluca Dettori, deus ex machina di Vitaminic e dPixel. Il grande pubblico li ritroverà per la seconda edizione del programma di Italia 1, che in queste settimane sta portando avanti lo scouting dei nuovi progetti da lanciare alla ribalta del piccolo schermo.

Ma se durante la trasmissione, che ripercorre un format statunitense di enorme successo, sono loro a porre domande interessate a chi gli si para di fronte, c'è anche chi ha ribaltato la situazione. Come? Ponendo domande ai due imprenditori digital, per scoprire la loro storia, i loro percorsi professionali, la genesi delle loro idee vincenti, trasformate con passione e lavoro duro, dalla loro cameretta ai confini del mondo, in business multimilionari.

E Massimiliano Squillace, tra i pionieri del “www” italiano e fondatore di Nextone Media, è riuscito ad entrare nelle viscere di queste due straordinarie storie imprenditoriali, raccontate in “Startup di successo che hanno fatto il web in Italia”. Un libro griffato Dario Flaccovio Editore, realizzato per celebrare i 20 anni di internet in Italia. Cannavale e Dettori si raccontano senza reticenze dall’inzio, da quando erano loro a chiedere i finanziamenti. Vanno nel privato, nell’intimo. Chiacchierando con l'autore in un tourbillon di aneddoti, curiosità, ma anche spunti e consigli per chi ha un'idea e sogna di trasformarla in qualcosa di concreto. Di redditizio.

“Le startup sulla carta non mi piacciono mai – confida ad esempio Cannavale -. La prima cosa che guardo quando giudico una startup è che ci sia qualcosa di concreto, magari piccolo, ma qualcosa che in piccolo funzioni”.
“E' sbagliato pensare che fare una startup sia facile – fa eco nel libro Dettori –, basta mettere insieme quattro slide e due amici e qualcuno che ti copre di soldi per condurti fino al successo”.

Nel volume, acquistabile anche online, si trovano in totale le storie di 14 founders che hanno aperto la strada, su web, nei più svariati settori, dai viaggi all'informazione, dal food al lavoro, dalla scuola allo sport. Un “compendio” essenziale, coinvolgente ed affascinante, di un cammino lungo 20 anni. Su una strada proiettata verso il futuro, pronta ad accogliere nuove idee con le gambe per camminare...

SHARE THIS