SuperMoney continua a crescere, nuovo record nel primo semestre 2015

SuperMoney ha presentato stamani i risultati economici relativi al primo semestre 2015 confermandosi, a 9 mesi di distanza dalla vittoria del premio Deloitte EMEA Technology Fast 500 (assegnato alle aziende in più rapido sviluppo, solo 6 le compagini italiane tra le 500 aziende selezionate), come una delle realtà digitali italiane a più elevato tasso di crescita.

I dati relativi al 1° semestre 2015, se confrontati con lo stesso periodo del 2014, evidenziano una crescita significativa: Fatturato: + 51% nel 1° sem. 2015 vs 1° sem. 2014 EBIDTA: + 52% nel 1° sem. 2015 vs 1° sem. 2014.

I risultati della semestrale confermano il percorso di crescita di SuperMoney che ha visto un incremento del fatturato pari al 79% negli ultimi 3 anni.

“Siamo molto orgogliosi dei risultati ottenuti nei primi 6 mesi del 2015, confermano l’efficacia delle strategie di crescita presenti all’interno del piano industriale – ha commentato Andrea Manfredi, Founder di SuperMoney –. I prossimi mesi saranno dedicati ad una ulteriore accelerazione di questo percorso, basato sulla vera forza dell’azienda: un team di persone giovani e straordinarie con una passione e dedizione verso l’innovazione fuori dal comune”.

“Il nostro obiettivo principale è lo sviluppo di tecnologie che guardino al futuro, come l’applicazione di big data a favore di una sempre migliore customer segmentation – ha proseguito Antonio Borgonovo, Deputy CEO di SuperMoney –. Vogliamo applicare nuova tecnologia per rivoluzionare i modelli distributivi dei settori in cui operiamo e portare un valore sempre maggiore ai nostri clienti”.

SuperMoney ha avviato le proprie attività nel 2010 in seguito alla vincita di un bando di concorso per l’innovazione tecnologica, ottenuta grazie a specifiche competenze e tecnologia proprietaria. SuperMoney è l’unico portale in Italia certificato da parte dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) per la trasparenza e la correttezza del servizio offerto per le tariffe di telefonia e internet.

SHARE THIS