Regione Siciliana: Sicilia Nazione lancia petizione online per chiedere dimissioni Crocetta

Con un tweet dal proprio profilo, Sicilia Nazione (@sicilianazione), il Movimento Autonomista siciliano guidato dal Coordinatore Nazionale Gaetano Armao, ha annunciato la petizione online ‘Crocetta Dimettiti’. La petizione è accompagnata da una lista di motivazioni che, secondo il movimento, sarebbero da imputare all’attuale Presidente della Regione Siciliana.

A distanza di poche ore ammontano a qualche centinaio le sottoscrizioni, molte delle quali accompagnate da commenti che lasciano desumere una profonda delusione da parte dei sottoscrittori della petizione online, spesso in relazione alla perdita del posto di lavoro nei settori in cui il Governo Crocetta ha più concentrato la sua attenzione ovvero la formazione professionale, le partecipate ed altri enti regionali minori.

La petizione arriva a margine di una conferenza stampa in cui i rappresentanti di Sicilia Nazione avevano invitato, senza esito, ad un pubblico confronto l’attuale Assessore al Bilancio della Regione Siciliana, Alessandro Baccei, con il conseguente lancio di una serie di pesanti accuse indirizzate al suddetto Assessore ed in generale all’esecutivo di Crocetta.

E’ da rilevare, al di là della dell’attività prettamente politica, l’uso massivo degli strumenti social offerti dal web, utilizzati da Sicilia Nazione che si pone, seppur nella sua dimensione regionale, all’attenzione nazionale attraverso i propri canali social Facebook, Twitter, YouTube e lancia le proprie ‘mozioni’ attraverso i servizi online di streaming o come in questo caso di online pettino.

Proprio ieri, per la propria conferenza stampa sul tema del Bilancio della Regione Siciliana, Sicilia Nazione, aveva mandato in onda in diretta streaming la conferenza - per la prima volta in Sicilia - accompagnata da una chat live per meglio interagire con gli utenti.

Per firmare la petizione: https://www.change.org/p/crocetta-dimettiti

SHARE THIS