Parenthesy, coworking, stampa e bistrot nel centro di Milano

Parentesi è il nuovo spazio Parenthesy in Galleria Borella 1 a Milano. Si tratta di un innovativo ambiente di co-working e studio che mette a disposizione, grazie alle soluzioni fornite da Sharp Electronics Italia, le migliori tecnologie di stampa digitale, oltre che un efficiente e innovativo servizio di bar e ristorazione.

Parenthesy è una vera e propria rivoluzione rispetto alle copisterie tradizionali: ambienti pensati per qualche generazione fa e spesso antiquati. Nel negozio di Parenthesy la user experience è curata nei minimi particolari, pensata su misura per i ritmi del target di riferimento: studenti e liberi professionisti. Negli ultimi cinque anni la stampa dei documenti ha superato in quantità la fotocopiatura: la diffusione dei documenti digitali le ha spianato la strada. Parenthesy desidera sfruttare questo nuovo corso e ha lavorato affinché lo studente si ritrovi in un ambiente amichevole e utile al suo percorso di studio.

Su una superficie complessiva di 171 mq, Parenteshy mette a disposizione 10 postazioni computer, 12 fotocopiatrici multifunzione, un piano soppalcato con 24 postazioni dotate ciascuna di presa di corrente e presa USB, oltre a una saletta meeting fino a 8 persone con schermo a Led da 60”.

Non si tratta più solo di una semplice fotocopia: da Parenthesy lo studente accede in maniera autonoma alla fotocopiatrice e alle stampanti. Questo processo, reso possibile grazie alla partnership con Sharp Italia, inizia con il download e l’installazione dell’App dedicata. Quando lo studente arriva nel centro servizi si “logga” nel sistema, compila pochi campi: Nome, Cognome e Indirizzo email, quindi passa alla cassa a ritirare la Card a tecnologia NFC, con credito ricaricabile. Con la Card Parenthesy il cliente può stampare o fotocopiare, ordinare davanti ad un monitor touch ciò che desidera mangiare o bere. Avvicina la sua card al monitor touch, appaiono i suoi dati, ordina quello che desidera e indica il numero del tavolo libero così la comanda arriva a destinazione. Chi si profila ottiene speciali vantaggi, accede a offerte riservate, inviti a eventi organizzati presso lo spazio e così via. Registrarsi in questo modo non è obbligatorio per fruire dei servizi messi a disposizione da Parenthesy, così come non è obbligatorio ordinare cibo per sedersi ai tavoli attrezzati con punto luce, USB e Wi-Fi.

«Questo progetto innovativo – spiega Sandro Prina, ideatore e fondatore di Parenthesy – nasce dal voler avviare una start-up multiservizio abbinando un’area di co-working ai servizi di stampa digitale e fotocopie ma con un’importante novità: un bistrot di facile accesso, economico, ma curato nella qualità e selezionato negli ingredienti gastronomici, al servizio di studenti e professionisti».

«Crediamo molto in questa iniziativa – racconta Carlo Alberto Tenchini, Marketing & Communication Director di Sharp Electronics Italia – e proprio per questo motivo Sharp ha voluto dotare lo spazio delle più avanzate tecnologie di stampa e di gestione. Il progetto è unico nel suo genere, si compone di elementi di avanzata tecnologia, rappresenta una straordinaria innovazione nel panorama dei servizi per lo studio e il lavoro in Italia, e Sharp Italia è orgogliosa di farne parte».

Perché il buono lo sia davvero, i fornitori di Parenthesy per quanto riguarda la ristorazione hanno scelto un risvolto sociale oltre che etico: i principali fornitori appartengono a cooperative impegnate nel sociale affinché anche Parenthesy, indirettamente, contribuisca all’integrazione di realtà con disagi. Col progetto “Buoni Dentro” dell’Istituto Penale Minorile C. Beccaria “non si assumono persone per produrre pane, ma si produce pane per creare occupazione” e si permette ai ragazzi del carcere minorile di rimettersi in gioco e costruire un futuro professionale oltre che di vita. Inoltre, la Cooperativa Aromi a Tutto Campo, nata per seguire nel percorso di inserimento sociale e lavorativo degli assistiti dei Centri di Salute Mentale, offre servizio di cucina e catering con materie prime ecosostenibili per creare piatti sani, gustosi ma di grande ricercatezza.

«I prodotti da forno, le brioches e le confetture biologiche sono prodotte dall’associazione “Buoni Dentro”, dei ragazzi del carcere minorile Cesare Beccaria e tutta la gastronomia è curata dalla cooperativa sociale “Aromi a tutto campo” – racconta Sandro Prina. “Offriamo anche servizi di catering alle società in zona, abbiamo selezionato il personale addetto con la stessa filosofia, che privilegia il sociale, e questo è valore importante della nostra nuova attività. Se questa formula decolla a Milano la replicheremo su scala nazionale, aprendo negozi come questo in altre città italiane, nelle zone universitarie».

SHARE THIS