L’istituzione finanziaria norvegese VPS modernizza la sua infrastruttura IT con OpenShift Enterprise di Red Hat

Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, annuncia che Verdirpapirsentralen ASA (VPS), il deposito centrale titoli norvegese, ha implementato una soluzione Platform-as-a-Service (PaaS), privata e on-premise, basata su OpenShift Enterprise di Red Hat. Con OpenShift Enterprise, VPS punta ad accelerare i processi di sviluppo e delivery all’interno della propria infrastruttura IT esistente, ed a raggiungere livelli superiori di efficienza operativa negli ambienti di sviluppo, test e produzione.

Come unico deposito centrale di titoli in Norvegia, VPS offre e gestisce i servizi e l’infrastruttura critica per le transazioni e la registrazione di proprietà di titoli quali azioni, bond, certificati di equity e fondi.VPS eroga questi servizi attraverso una rete di banche di investimento, broker, banche e società di gestione fondi, che gestiscono i singoli account e ne regolamentano l’accesso quotidiano.

VPS ha considerato diverse soluzioni PaaS con l’obiettivo di rimuovere le barriere alla produttività ed erogare più velocemente servizi applicativi. Alla fine, ha selezionato OpenShift Enterprise per fornire accesso a una piattaforma applicativa basata su cloud, migliorando la capacità di costruire le applicazioni richieste e di operarle in un’architettura hybrid cloud, sia nel suo datacenter che nel public cloud. Automatizza gran parte delle attività di provisioning e management dello stack di application platform in modo da consentire al tema IT di VPS di rispondere in modo più semplice alla crescente richiesta di nuovi servizi applicativi da parte del business. OpenShift Enterprise offre anche agli sviluppatori un ambiente runtime e di sviluppo applicativo on-demand, elastico, scalabile e completamente configurabile, in modo che possano dedicarsi alla creazione di questi nuovi servizi applicativi.

Con OpenShift Enterprise, VPS può progettare, installare, configurare e integrare la PaaS privata con la sua infrastruttura server open source esistente, offrendo così i benefici di una piattaforma stabile ed efficiente costruita su standard aperti. Oltre a consentire agli sviluppatori di VPS di accelerare l’erogazione delle applicazioni grazie a tool predefiniti, framework e un ambiente di implementazione self-service, OpenShift Enterprise permette a VPS di scalare in modalità on-demand, gestendo i picchi grazie a processi automatici per ridurre al minimo il downtime. Con uno stack costruito su tecnologie open source, OpenShift Enterprise offre libertà di scelta, consentendo la portabilità delle applicazioni sia da che verso la piattaforma.

“La nostra collaborazione con Red Hat e l’utilizzo di OpenShift Enterprise ci permette di conciliare la necessità di un’infrastruttura assolutamente sicura ed affidabile con la necessità di una piattaforma in grado di accelerare l’innovazione e di offrire il giusto supporto alla nostra ambizione di trasformare l’IT”, spiega Jarl L. Bruvoll, head of IT infrastructure di VPS.

“Siamo orgogliosi di supportare VPS nel processo di trasformazione della sua infrastruttura IT”, aggiunge Ashesh Badani, vice president and general manager OpenShift di Red Hat. “Tra le principali istituzioni finanziarie in Scandinavia, VPS ha avuto modo di apprezzare l’equilibrio tra agilità di business, sicurezza ed affidabilità. Il fatto che abbiano scelto OpenShift come piattaforma di riferimento per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi strategici non è solo una conferma della maturità di OpenShift, ma anche della capacità della piattaforma di aiutare i clienti a bilanciare innovazione e requisiti di tipo enterprise.”

SHARE THIS