Il crowdfunding verticale tra sport ed editoria

Il prossimo 24 settembre si terrà un incontro a Milano, presso Gogol'Ostello, per parlare del crowdfunding verticale, a oggi poco diffuso in Italia. L'incontro è organizzato da due giovani piattaforme: SportSupporter e Upspringer, una specializzata in sport e l'altra nel campo dell'editoria.

Miraggio imprenditoriale per alcuni, sistema economico rischioso per altri, il crowdfunding è un fenomeno che si allarga a macchia d'olio, coinvolgendo un numero sempre maggiore di soggetti e tematiche.
Le piattaforme verticali hanno un vantaggio notevole rispetto a quelle generaliste in quanto, grazie alla loro settorialità, sono in grado di raggiungere e comunicare con una platea di sostenitori ben definita: è proprio questa una delle principali motivazioni che ha spinto Upspringer e Sportsupporter a costituire due piattaforme dedicate.

Upspringer, startup nata nel 2014, è la prima piattaforma internazionale dedicata alle campagne di crowdfunding legate al mondo del libro: dall'intenzione di aprirsi una libreria indipendente a quella di fondare una casa editrice, dal sogno di pubblicare il proprio romanzo all'idea di creare una app per i libri o di lanciare un festival culturale, Upspringer ti aiuta a trovare fondi e sostenitori che siano anche lettori.

SportSupporter, nata a marzo del 2015, è la prima piattaforma italiana di crowdfunding sportivo e si pone come punto di incontro tra le associazioni sportive e i propri sostenitori. Tramite SportSupporter le associazioni sportive hanno la possibilità di raccogliere fondi utili a soddisfare le proprie necessità per favorire un’elevata efficienza delle pratiche sportive in strutture e con attrezzature idonee e sicure.

Le due piattaforme, rivolte a pubblici ben distinti, condividono lo stesso spirito entusiastico e gli stessi obiettivi, quello di far vivere le passioni. Entrambe nate con l'idea di diffondere il verbo del crowdfunding e di permettere ai rispettivi progettisti di realizzare i propri sogni.

L'appuntamento si rivolge a tutte le associazioni sportive, amanti di letteratura e di libri, aspiranti scrittori ed editori, aziende sensibili alle attività di CSR, tutti gli operatori del settore alla ricerca di innovazione, giornalisti interessati ai temi di startup, raccolta fondi, sport, letteratura ed editoria.

Programma della serata:

● Presentazione delle due piattaforme
● Intervento degli ospiti:
◦ Daniele Biacchessi parlerà delle sue esperienze in ambito crowdfunding
◦ Ivan Grozny e Mauro Valeri racconteranno di come il grande business dello sport aggredisce comunità e territori
● Presentazione di Tribook, startup dedicata a migliorare la vita delle piccole librerie indipendenti
● Presentazione del progetto della società sportiva Volley Angels di Cinisello Balsamo
● Dibattito con il pubblico
● Aperitivo

L'incontro si terrà Giovedì 24 settembre 2015 dalle ore 18:00, presso Gogol'Ostello, via Privata Chieti, 1, Milano.

Daniele Biacchessi: caporedattore per ”Radio24”-”Il Sole 24 Ore”, nel 2004 e nel 2005 gli viene assegnato il “Premio Cronista” per un’inchiesta sul terrorismo islamico in Italia e una ricostruzione dell’omicidio dell’editorialista del “Corriere della Sera” Walter Tobagi’. Ha vinto numerosi altri premi come giornalista e si dedica anche all'attività di scrittore e narratore in laboratori e spettacoli teatrali. Nel gennaio 2015 lancia una campagna di crowdfunding per il suo docu-film Giovanni e Nori, raccolta fondi riuscitissima, che ha raggiunto il 177% dell'obiettivo.

Ivan Grozny: fa parte da una decina di anni della redazione di sherwood.it, presso cui ha di recente ideato e condotto il programma Brasils su sport e resistenza in Brasile. Ha collaborato a Sciacalli, di Corrado Zunino. È direttore della testata online www.sportallarovescia.it. Autore del libro Ladri di sport.

Mauro Valeri: ha diretto l'Osservatorio nazionale sulla xenofobia ed è responsabile dell'Osservatorio sul razzismo e antirazzismo nel calcio. Ha pubblicato diversi libri tra i quali: Che razza di tifo, Dieci anni di razzismo nel calcio italiano e Stare ai Giochi. Olimpiadi tra discriminazioni e inclusioni. Autore del libro Ladri di sport.

SportSupporter, la prima piattaforma di crowdfunding sportivo in Italia, nasce da un’idea di Misan S.r.l.s. con il preciso obiettivo di promuovere il benessere delle associazioni sportive e delle comunità locali ponendosi come facilitatore per la raccolta fondi.
Misan S.r.l.s. svolge inoltre attività di sensibilizzazione e coinvolgimento di aziende private, fondazioni e istituzioni che intendano impegnarsi a favore delle associazioni sportive con azioni di sponsorizzazione, patrocini o supportando direttamente progetti attivi di raccolta fondi.

Upspringer è la prima piattaforma internazionale di crowdfunding per progetti editoriali. Ad oggi conta due uffici, uno a Miami e uno a Milano, ed è una delle vincitrici del bando 2015 come startup innovativa nell'ambito digitale per Book to the Future.
Lo scopo primario è quello di creare una community di persone amanti dei libri e del publishing, colmando il gap del mondo editoriale che esiste da tempo.

SHARE THIS