Ideas Powered, arriva il portale europeo sulla proprietà intellettuale

Il sito Ideas Powered (www.ideaspowered.eu) è sostenuto dall'Ufficio per l'Armonizzazione nel Mercato Interno (UAMI), la più grande agenzia per la proprietà intellettuale nell'UE, tramite l'Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale.

Il sito raccoglie i contributi di giovani designer, compositori, imprenditori e artisti provenienti da ogni parte dell'UE, con l'obiettivo di dimostrare che la PI è fondamento e sostegno per l'innovazione e la creatività. I giovani sono inoltre invitati a condividere la propria visione della proprietà intellettuale, partecipando a un concorso video.

Secondo uno studio condotto dall'UAMI nel 2013 su come i cittadini dell'Unione europea, compresi i giovani, percepiscono la proprietà intellettuale. I risultati hanno mostrato che otto persone su dieci di età compresa tra 15 e 24 anni nell'UE ritengono che l'acquisto di prodotti contraffatti abbia un effetto economico negativo, e due terzi concordano che il download illegale costituisce una minaccia per l'economia e l'occupazione.

Tuttavia, il 50% giustifica ancora l'acquisto di prodotti contraffatti come un atto di protesta o come un acquisto intelligente e il 57% considera accettabile accedere illegalmente a contenuti protetti da copyright per uso personale.

Il Presidente dell'UAMI, António Campinos, ha dichiarato: “Questo sito web dà seguito al nostro studio del 2013 ed è basato sui risultati che ne sono emersi. Mira ad offrire un nuovo punto di vista sulla PI – presenta contributi di giovani europei che si avvalgono della PI per sostenere le loro imprese, tutelare i loro mezzi di sussistenza, i loro hobby e i loro interessi. Il sito web è un portale interattivo; siamo interessati a ricevere i pareri dei giovani su tutti gli aspetti della PI nella loro vita e li invitiamo a farci pervenire i loro contributi”.
Il sito web Ideas Powered è affiancato da una pagina Facebook (https://www.facebook.com/IdeasPowered) e da un profilo Twitter (https://twitter.com/IdeasPowered).

 

L'UAMI è la più grande agenzia per la proprietà intellettuale nell'UE, che si occupa della registrazione dei marchi comunitari e dei disegni e modelli comunitari registrati. Nel 2012 è stata affidata all'Ufficio la responsabilità dell'Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale.
L'Osservatorio europeo è una rete composta da rappresentanti del settore pubblico e privato nonché della società civile, che riunisce un'ampia gamma di esperti e di parti interessate specializzate che utilizzano le loro competenze tecniche, esperienze e conoscenze per la protezione e la promozione dei diritti di PI e sostengono i soggetti direttamente impegnati nel far rispettare tali diritti.
Lo studio “I cittadini europei e la proprietà intellettuale: percezione, consapevolezza e comportamento” è stato pubblicato dall'UAMI nel 2013 tramite l'Osservatorio europeo sulle violazioni dei diritti di proprietà intellettuale.

SHARE THIS