Aperto il bando del Premio Rotary per giovani startupper nei beni culturali

Il Distretto Rotary 2072, lancia il concorso di idee “Premio Rotary Cultura e Patrimonio” che assegnerà una borsa da 6mila euro ad un giovane o ad un gruppo di giovani under 35 per la migliore idea rivolta alla valorizzazione, comunicazione e gestione dei beni inseriti nel patrimonio culturale del territorio.

Fino al 31 ottobre 2015 i partecipanti potranno presentare un’idea che potrà avere la forma di un progetto di valorizzazione e/o di comunicazione di un bene culturale presente in Emilia Romagna, o anche di un gruppo di beni culturali; oppure un’iniziativa di servizio per la gestione e fruizione migliorativa del bene culturale individuato. Per la precisione, il territorio oggetto del Concorso è quello determinato dai confini del Distretto 2072, che in Emilia Romagna include la Repubblica di San Marino ed esclude la provincia di Piacenza che è legata ad altro distretto.

Il bando del concorso è consultabile sul sito del Distretto Rotary 2072 (www.rotary2072.org) dal 15 luglio scorso. L’idea vincitrice sarà segnalata sul sito del Distretto Rotary 2072 entro gennaio 2016 e verrà premiata nel corso del Congresso distrettuale che si terrà a Rimini nel giugno 2016.

Le idee proposte dai giovani verranno valutate da una commissione presieduta da Paolo Bolzani (Presidente della Commissione Rotary promotrice del premio, architetto e saggista, Professore a contratto di Museologia Archeologica, Università di Bologna) e costituita da Salvatore Amelio (Artista), Alberto Pedrazzini (Ingegnere e architetto libero professionista), Giovanni Brizzi (Professore Ordinario di Storia Romana, Università di Bologna), Clementina Rizzardi (Professore Oridnario di Antichità Ravennati e Bizantine, Università di Bologna) e Adriano Tumiatti (Musicista, docente e già Direttore del Conservatorio ‘Bruno Maderna’ di Cesena).

SHARE THIS