Airlite, continua a crescere la startup rivelazione di Shark Tank

Airlite, dopo il successo ottenuto durante la trasmissione televisiva Shark Tank, si conferma una delle migliori tecnologie “green” vincendo il primo premio dell’edizione 2015 di Unicredit Start Lab dedicato alle aziende Clean Tech.

La selezione, comunicata ieri, ha visto nella fase finale la partecipazione di dieci startup che si sono misurate con una giuria composta da esperti di settore (tra i presenti Egea, Fri-El Green Power, RTR Holding, Falck Renewables, Dismeco, Kayser) che hanno valutato le tecnologie alla base delle idee progettuali e la sostenibilità dei modelli di business.

I vincitori avranno a disposizione dodici mesi di accelerazione con UniCredit Start Lab, l'accesso al programma di mentorship, la partecipazione alla Startup Academy, l'assegnazione di un gestore UniCredit e potranno essere selezionati per presentarsi davanti business angel e fondi di venture capital e per partecipare a iniziative con i clienti Corporate di UniCredit.

La giuria ha scelto come vincitore Airlite, rivoluzionaria tecnologia che purifica l’aria e che si applica come una semplice pittura, come migliore startup. Oltre ai servizi di Start Lab riceverà un grant da 10.000 euro.

"Airlite - spiega Bernardoni, inventore della tecnologia - si applica come una normale pittura. Ma in realtà è una straordinaria tecnologia che, utilizzando la luce, riduce gli inquinanti nell’aria, elimina gli odori, previene le muffe e distrugge gli agenti patogeni dannosi. Permette in pratica di trasformare qualsiasi parete in un depuratore d'aria naturale, che usa solo l’energia della luce. Nessun rumore, nessun consumo di elettricità, nessuna manutenzione, nessun effetto collaterale, e una efficacia che dura nel tempo."

Secondo gli esperti del settore, Airlite ha le potenzialità per diventare una "killer application". Infatti si pone come uno strumento semplice ed efficace per ridurre la presenza di inquinanti dall'aria e per rendere perfettamente antibatteriche le superfici sulle quali è applicata.

SHARE THIS