Fabbrica Intelligente, la nuova rivoluzione industriale nei processi produttivi

SHARE
Cosa hanno in comune Federico Barilli di Italia Startup con Simon Waid di Fraunhofer Italia? Quali sono le interazioni tra Open Innovation, Internet of Everything, Innovazione del Manufacturing e Made in Italy?

Lo scopriremo nel corso dell’evento dedicato alla “Smart Factory” che Centuria organizza, riunendo a Faenza esperti di spicco del mondo dell’innovazione industriale e della ricerca applicata. L’iniziativa sarà l’occasione per fare il punto sulle opportunità e sugli strumenti a disposizione delle aziende che vogliono diventare “impresa del futuro”.
La crisi economica ha posto nuove sfide alle piccole e medie imprese - la struttura portante dell’economia italiana - lasciando in eredità un mondo diverso, nel quale è più complesso muoversi ma che presenta grandi opportunità.

Non è più sufficiente infatti la cultura del fare (bene), come poteva essere in passato, ma occorre far propria una cultura di impresa che abbia uno sguardo strategico volto all’innovazione e al cambiamento.

“Fabbrica intelligente”, “Fabbrica del futuro”, “Industria 4.0”, “Rinascimento industriale”… sono alcuni dei termini coniati per dare un nome a questo bisogno.

La giornata, organizzata da Centuria nell’ambito di NicNet, la Rete per la nascita di nuove imprese innovative e creative, intende delineare prospettive e strategie per l’innovazione nei sistemi di produzione del manifatturiero italiano.

L’iniziativa vede autorevoli esperti della materia riunirsi a Faenza per fornire al pubblico diverse – e complementari - chiavi di lettura del fenomeno.

I rappresentanti italiani di Fraunhofer, la più grande organizzazione di ricerca applicata in Europa, parleranno di “Manufacturing 4.0” e di Best e Next Practice dell’Innovazione in azienda.
Il Segretario Generale di Italia Startup illustrerà le nuove frontiere dell’Open Innovation e ci spiegherà come questa possa fungere da raccordo e arricchimento reciproco tra imprese consolidate e giovani imprese innovative.

Potremo conoscere da vicino le strategie per il futuro del manifatturiero italiano delineate dal Cluster tecnologico nazionale Fabbrica Intelligente.

Entreremo in contatto con la Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna coordinata da ASTER che riunisce le energie e le competenze più qualificate del mondo della ricerca regionale per far crescere l’innovazione nell’Industria.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione.
SHARE

0 commenti: