Confartigianato e Stylenda insieme per aiutare il Made in Italy

Aiutare il Made in Italy grazie ad una semplice piattaforma che permette ad artigiani, makers, PMI e designer, di poter creare in totale autonomia un sito di e-commerce per vendere i propri prodotti in tutto il mondo. Questo l’obiettivo di Stylenda (www.stylenda.com) una startup incubata all’interno di H-FARM, a Roncade (www.h-farmventures.com).

Il progetto della start-up trevigiana è ora supportato anche da un’importante realtà associativa come quella di Confartigianato, che ha deciso di offrire ai propri soci un’ulteriore possibilità per usufruire della piattaforma di Stylenda.

L’8 maggio infatti, nell’ambito di Italian Makers Village http://italianmakersvillage.it (il “fuori Expo” organizzato proprio da Confartigianato nel cuore di Milano per valorizzare le eccellenze del Made in italy) è stata firmata una convenzione tra Stylenda e Confartigianato. L’intesa, siglata per la Confederazione dal Presidente Giorgio Merletti, offrirà agli imprenditori associati uno stimolo per affacciarsi al mondo dell’online e aprirsi a nuovi mercati pronti ad apprezzare il saper fare e la qualità dei prodotti italiani.

Con Stylenda la gestione dell’e-commerce rimane nelle mani dell’artigiano e non necessita della mediazione di terzi, dato che non è richiesta nessuna competenza tecnica (la difficoltà è la stessa, ad esempio, di creare una pagina facebook). Un altro vantaggio, rispetto ad altri strumenti per l’e-commerce è che non sono previste commissioni sulle vendite e il sito che viene creato è costantemente aggiornato e in regola con le normative vigenti (tutela della privacy, regolamenti di commercio online...). A breve ci sarà anche la possibilità di condividere i prodotti del negozio su alcuni marketplace (eBay, Amazon e Kirivo.it) per poter avere una maggiore visibilità.

Stylenda nasce dopo un periodo di ricerca sul campo, come spiega uno dei co-founder, Alessio Patron: “Abbiamo analizzato per un anno le esigenze del tessuto produttivo per riuscire a creare un’offerta calibrata alle esigenze degli artigiani e che permettesse loro di affacciarsi al mondo digitale e a nuovi mercati con un investimento minimo”.

Per il Presidente di Confartigianato, Giorgio Merletti, “l’accordo con Stylenda rappresenta un ulteriore impegno della Confederazione per accompagnare gli imprenditori nel futuro digitale e per consentire loro di proporre sul mercato la qualità delle produzioni made in Italy”.

SHARE THIS