Al via la seconda edizione di NOVA cantieri creativi

Dopo il successo della prima edizione tenutasi nel marzo 2014, prende il via la seconda edizione di NOVA cantieri creativi 2015 che con due giornate evento – 15 e 16 maggio 2015 – animerà gli spazi della ex Fabbrica Ceramica Vaccari di Santo Stefano di Magra (SP) attraverso un fitto programma di narrazioni, tavole rotonde, workshop, mostre e momenti di intrattenimento.

Al centro della manifestazione, il processo di cambiamento che gli spazi produttivi della Ex Ceramica Vaccari hanno attraversato, fino rivivere oggi come un nuovo spazio votato alla cultura e un grande laboratorio d’idee e di attività.

Numerosi gli ospiti nazionali e internazionali che interverranno, come l’architetto francese Odile Decq – che in Italia ha progettato la nuova ala d’espansione del MACRO, Museo d’Arte Contemporanea, di Roma – l’antropologo Franco La Cecla, i critici e storici dell’arte Michele Dantini, Stefano Chiodi e Angela Vettese, l’architetto e artista del paesaggio John Lonsdale, il sociologo del territorio Guido Borelli.
In programma dibattiti e tavole rotonde - la cui organizzazione scientifica è stata affidata a Lara Conte, storico dell’arte - che toccheranno differenti temi: dall’economia sociale e solidale, alle start-up culturali e sociali, passando per l’innovazione sociale e cognitiva e prendendo in esame la riqualificazione di altri spazi ex industriali.

Da quando nel 2006 la Ceramica Vaccari è stata chiusa il Comune di Santo Stefano di Magra si è fatto promotore di un percorso di riconversione dell’area che nel 2014 ha portato all’ideazione di NOVA, Nuovo Opificio Vaccari per le Arti, un progetto che mira a riqualificare l’intera area anche creando un nuovo polo dell’economia culturale.
Proprio durante NOVA cantieri creativi 2015 verrà inaugurato l’edificio noto come Ex Calibratura, acquistato dal Comune, grazie a un finanziamento regionale, e ristrutturato in soli dodici mesi, che accoglierà l’Archivio Vaccari, reso fruibile mediante un percorso espositivo e l’Auditorium – una sala polifunzionale di 700 mq dotata delle maggiori innovazioni tecniche, che potrà accogliere attività di vario genere, da conferenze a mostre, fino a spettacoli pubblici.

In programma anche un grande evento musicale che nella serata di venerdì 15 maggio vedrà protagonisti Luis Bacalov, Rita Marcotulli e Alberto Pizzo, con il celebre progetto 3 Piano Generations: un viaggio musicale nel quale confluiranno il jazz, la classica e la grande musica per il cinema insieme a momenti d’improvvisazione. In parallelo, una serie di eventi artistici e creativi animeranno le due giornate della manifestazione tra mostre fotografiche, workshops, laboratori didattici per bambini e installazioni di arte contemporanea.

E’ prevista una navetta con partenza da Milano sabato 16 maggio alle ore 8:30 per partecipare alla seconda giornata di eventi. Per chi è interessato si prega già di dare conferma, seguiranno poi i dettagli della trasferta.

SHARE THIS