Mammacheimpresa, il concorso letterario per avvicinare gli studenti italiani all'impresa

“Avevo dodici anni e il computer era una scatola vuota, una piattaforma per scrivere programmi. Vuota, sì. Ma poteva contenere tantissime cose, bastava decidere cosa metterci dentro.” Inizia così il racconto di NGI Eolo, impresa leader nel campo della banda larga e dei servizi a valore aggiunto per il mercato residenziale e delle aziende, che verrà inserito nel volume “Mammacheimpresa!” in cui alcuni casi significativi della storia imprenditoriale del nostro Paese si affiancheranno ai racconti scritti da dieci ragazzi alle prese con le loro prime fatiche editoriali. L’acceleratore d’impresa milanese Rancilio Cube ha avviato il progetto “Mammacheimpresa!” con l’obiettivo di valorizzare la cultura imprenditoriale nelle sue dimensioni positive e prospettiche per il futuro di ogni giovane, in collaborazione con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, voluta dall’industria bancaria per promuovere l’educazione finanziaria, la cultura del risparmio e della legalità economica in Italia.

L’iniziativa, divenuta parte integrante del programma Teens della Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, dedicato alle scuole secondarie di secondo grado, propone agli studenti la partecipazione ad un concorso letterario: i dieci migliori racconti scritti dai ragazzi sui temi della cultura imprenditoriale vinceranno la pubblicazione nel libro “Mammacheimpresa!” (Edizioni dEste) che vuole essere un’antologia di casi d’impresa raccontati dagli stessi imprenditori e trasposti in narrativa da scrittori professionisti. Al concorso letterario sono già iscritte 35 scuole italiane e le candidature dei racconti possono essere presentate entro il 15 maggio 2015 inviandole all’indirizzo scuola@feduf.it. La partecipazione è totalmente gratuita e ogni elaborato potrà essere firmato da un singolo autore o da più autori. Per maggiori informazioni e per conoscere le tracce a cui possono ispirarsi i ragazzi nello scrivere i racconti è possibile consultare il sito www.feduf.it o inviare una email all’indirizzo scuola@feduf.it.

Aderiscono al progetto, regalando la propria storia, imprese significative del panorama nazionale caratterizzate da una forte “italianità” del concept e della produzione, innovatività e centratura sull’elemento umano come: Cascina Caccia (azienda agricola e agrituristica del circuito per la legalità Libera), Erbolario (cosmesi), Golden Goose (abbigliamento e calzature), Lyto’s (scaffalature per magazzini automatici), Mosaicoon (piattaforme digitali per campagne di comunicazione video), MyTailoredWine (produzione vino su misura), NGI Eolo (connettività internet), Permicro (microcredito), Rizoma (accessori per moto e metropolitan bike).

Il volume “Mammacheimpresa!”, che sarà pubblicato nell’autunno del 2015, verrà inserito all’interno della collana editoriale I Cubooks, inaugurata con la pubblicazione di #librosospeso, un racconto, ispirato alla vera storia di una giovane libraia, che parla di ogni imprenditore che realizza il suo sogno credendoci fino in fondo e mettendo le persone e le loro idee al centro delle proprie strategie di sviluppo imprenditoriale.

SHARE THIS