Il fumetto indie si realizza grazie al Crowdfunding

Gli appassionati del fumetto indipendente hanno da oggi un’opportunità in più: quella di contribuire in prima persona alla realizzazione delle graphic novel e dei comic che più li appassionano. È stata infatti annunciata oggi la partnership tra MadforComix, primo editore digitale dedicato al fumetto indipendente, ed Eppela, la principale piattaforma italiana per il crowdfunding. Obiettivo la raccolta fondi per la realizzazione di progetti inediti di autori emergenti del fumetto indie.

La collaborazione prende avvio oggi con il primo progetto, la realizzazione dei primi 4 episodi della prima stagione di “DoA - Death or Alex”, la nuova serie a fumetti nata da un’idea di Alessandro Pilloni e ambientata in un futuro imminente nella megalopoli multietnica di Vertigo. Qui il protagonista, il trentenne Alex Under, combatte ogni giorno la propria sfida personale contro la Morte pur di salvare la vita alla propria moglie. Nata dalla collaborazione di tanti autori emergenti, tra cui Massimiliano Veltri, nuova leva anche della scuderia Marvel America, è una serie dalle atmosfere dark, con personaggi soprannaturali, raccontata in stile thriller-action.

20mila euro la somma da raccogliere entro il 29 maggioper contribuire alla sua realizzazione. In caso di esito positivo del raising, si otterrà: la pubblicazione dell’albo digitale del fumetto, in lingua italiana e inglese, sulle app iOs e Android di MadforComix; la realizzazione di un albo cartaceo contenente i primi 4 episodi della serie. L’albo sarà stampato sia in lingua italiana che in lingua inglese (500 copie per ciascuna versione).
Per contribuire al progetto basta collegarsi alla pagina dedicata sul sito di Eppela e effettuare la propria offerta con carta di credito o Postepay.

A ciascuna offerta è assegnata una particolare ricompensa: libero accesso a tutti i fumetti MadforComix (anche a quelli a pagamento) e ringraziamenti con nome/cognome sul fumetto alla pinup digitale HD disegnata da Massimo Veltri (con un minimo di 5 euro); biglietti pop-up, copie del fumetto cartaceo, sketch autografi, pinup personalizzate con il ritratto del sostenitore e lampade a tema (a partire da 200 euro); presenza del sostenitore come personaggio all’interno del fumetto insieme alla tavola originale autografata (dai 500 euro) o statue autografate dei personaggi (oltre i 2000 euro).

La nostra missione è quella di sostenere e promuovere il fumetto indipendente, oggi fortemente gravato dagli enormi carichi di costi di produzione e commercializzazione - ha commentato Massimo Fabbri, tra i soci di MadforComix - La via che abbiamo scelto di percorrere è quella che coinvolge direttamente il pubblico dei lettori nella realizzazione dell’opera, assegnando loro un ruolo attivo sia in fase progettuale che nel passaparola fino al sostegno economico vero e proprio. Un traguardo che oggi riteniamo possibile grazie al crowdfunding e a un partner decisivo come Eppela”.

È la prima volta, infatti, che due entità provenienti da mondi così differenti si uniscono ufficialmente per convogliare in un unico hub i migliori progetti che il panorama del fumetto indie nazionale e internazionale ha da offrire. I progetti verranno via via selezionati e proposti in base alla qualità delle storie e all’abilità riconosciuta dei disegnatori, cercando così di avvicinare al fumetto non solo coloro che già conoscono e apprezzano il genere indipendente e gli autori emergenti ma anche quei lettori di stampo più generalista che abitualmente fruiscono di contenuti attraverso il proprio tablet o smartphone.

“Crediamo fortemente nel finanziamento collettivo e nel pre-order per la promozione di una idea e ci auguriamo davvero di dare una mano al fumetto indipendente insieme a MadforComix - ha commentato Fabio Simonelli, project manager di Eppela - Eppela gestirà come sempre la raccolta fondi in maniera sicura e trasparente tutelando sia i finanziatori che i progettisti: se il traguardo verrà raggiunto o superato, le somme bloccate sul plafond delle carte dei sostenitori al momento dell'offerta verranno accreditate al progettista, che provvederà a corrispondere i reward, altrimenti al termine della campagna le carte dei sostenitori avranno di nuovo la disponibilità sul plafond senza alcun costo di gestione a carico”.

SHARE THIS