Being Leonardo, la prima app per immergersi nel genio di Leonardo da Vinci

SHARE
ntrare nella mente di un genio come Leonardo da Vinci, immergersi nella sua epoca e nella sua originale visione del mondo. Quante volte abbiamo desiderato osservare la realtà con gli occhi del grande maestro che ha illuminato il nostro Rinascimento? Quante volte ci siamo chiesti cosa si cela dietro un tratto, un disegno o un capolavoro di uno dei più grandi artisti che il mondo ha conosciuto? Un sogno che si avvera oggi e che consente ad appassionati d’arte e a quanti subiscono il fascino di Leonardo di misurarsi con le sue opere più universali.

Applix e Skira lanciano il progetto multidevice “Being Leonardo”, la prima applicazione che consente di misurarsi in una vera e propria immersione in soggettiva del mondo leonardesco. Si tratta di percorrere un viaggio tridimensionale in cui scorre l'intera vita di Leonardo da Vinci e dalla quale si può sia accedere agli ambienti fondamentali della sua esistenza ricostruiti in 3D, sia osservare le sue avveniristiche macchine sia i celeberrimi dipinti, che divengono interattivi.

"Quando due anni fa, insieme ai nostri partner di Skira, abbiamo deciso di raccogliere questa grande sfida, l'ambizioso obiettivo era riuscire a superare ancora una volta traguardi impegnativi ma molto stimolanti – dichiara Claudio Somazzi, Founder & CEO di Applix - Tramite la nostra prima esperienza nel mondo delle app culturali, "Virtual History Roma", volevamo comunicare al mondo il talento italiano e l'abilità di unire arte, design e tecnologia. In quell'occasione l'apprezzamento arrivò direttamente da un genio come Steve Jobs, proiettando Applix su livelli per noi impensabili. Con "Being Leonardo", invece, abbiamo cercato di conquistare un altro genio, forse il Genio più grande della storia dell'uomo, Leonardo. Utilizzando ancora una volta le nostre caratteristiche vincenti: la curiosità, l'innovazione, la forza delle idee e della tecnologia".

Being Leonardo pone al centro dell’opera l’intera figura del genio rinascimentale, non un singolo aspetto delle sue eclettiche ricerche artistiche, scientifiche e tecnologiche, ma il suo mondo e la sua mente. Sono possibili più chiavi di accesso e più esperienze di fruizione, con una sorta di timeline, ovvero una tavola sinottica che organizza tutti i contenuti per vita, opere, idee, eventi e personaggi, consultabili in un impaginato sfogliabile con semplicità

“Immedesimarsi con Leonardo attraverso la sua biografia è il concept innovativo che proietta l’utente nella mente del genio rinascimentale: l’utente diventa Leonardo, ripercorre la sua vita ed entra nel suo immaginario ricreato in forma tridimensionale – commenta Roberto Carraro, Partner di Applix per il settore Arte e Cultura, ideatore del format “Being Leonardo”.

Il dispositivo si trasforma in un visore in soggettiva che permette di entrare in mondi immaginari, tratti dall’universo di Leonardo, e di vedere con i suoi occhi. Being Leonardo è anche un "Grand Tour d'Italia" in ottica leonardesca, in cui è possibile ripercorrere i luoghi frequentati da Leonardo fermi al tempo in cui da Vinci li ha visitati e vissuti.

Nella sezione dedicata alle idee leonardesche si sperimenterà un accesso originale al mondo di Leonardo, attraverso le straordinarie intuizioni e invenzioni che il genio rappresenta nei suoi disegni, nei codici e nei dipinti. Le scene reali e immaginarie disegnate dal genio diventano visioni a 360° attraverso la ricostruzione dei famosi codici in scene tridimensionali e in realtà virtuale. Tra gli ambienti realizzati si potranno visitare: la bottega fiorentina del maestro Verrocchio; una prospettiva di Milano ricavata dai suoi disegni urbanistici; una scena di battaglia con protagoniste le sue armi innovative; un paesaggio toscano per i disegni sul volo; il refettorio del Cenacolo di Santa Maria delle Grazie; diverse ambientazioni dei dipinti e dei disegni preparatori. Grazie all’applicazione saranno resi interattivi e tridimensionali alcune opere pittoriche del genio, tra le quali la Vergine delle Rocce, il San Gerolamo, la Gioconda, l’Ultima Cena, l’Adorazione dei Magi, l’Annunciazione.

Gli edifici dell’epoca, le macchine e le invenzioni sono stati ricostruiti in 3D. I modelli tridimensionali sono raccolti in grandi ambienti immersivi quali i canali, la città, la natura, il cantiere, la battaglia, il volo.

L’app per Samsung Gear VR "Being Leonardo", sviluppata da Applix e da Skira Digital, è pensata per un’esperienza immersiva nel contesto della mostra dedicata Leonardo a Palazzo Reale di Milano dal 16 aprile al 19 luglio. In una sala dedicata saranno disponibili a pagamento alcuni visori virtuali Samsung per i visitatori. Il format virtuale è incentrato sul concept "essere Leonardo": i visitatori della mostra "diventeranno Leonardo", indossando il device, cioè entreranno nella sua mente e vivranno il suo mondo a 360°.
SHARE

0 commenti: