Al via Prototipando, il nuovo bando di ARTI Puglia

SHARE
Al via “Prototipando”, l’avviso pubblico lanciato dall’ARTI - Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione – per raccogliere manifestazione d’interesse per realizzare progetti di “proof-of-concept”, con cui ridurre le distanze tra la fase di deposito dei brevetti e la successiva fase d’industrializzazione e produzione, attraverso attività di validazione, certificazione o prototipazione. L’avviso rientra nelle attività del Progetto ILO realizzato dall’ARTI su incarico della Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo economico, il Lavoro, l’Innovazione - Assessorato allo Sviluppo Economico.

Si tratta di un’azione del tutto sperimentale con la quale l’Agenzia mira ad offrire uno strumento per cercare di risolvere l’annoso problema, diffuso e noto anche a livello europeo, della giacenza dei brevetti e del loro sottoutilizzo per motivi legati alla mancata maturazione delle tecnologie protette.

“Prototipando” nasce dunque dall’esigenza di valorizzare economicamente i brevetti pugliesi, poiché molti di essi restano inutilizzati, rimanendo lontani dall’impiego industriale e dalla valorizzazione commerciale, a causa della necessità di validazione, prototipazione, certificazione della tecnologia sottostante al brevetto o altro.

L’ARTI intende farlo con un approccio innovativo. Innanzitutto chiedendo alle Università, Enti pubblici di ricerca, spin-off e start-up pugliesi, cui il bando si rivolge, le azioni specifiche di cui necessitano per giungere alla valorizzazione economica dei brevetti di cui sono titolari.

I soggetti interessati dovranno pertanto presentare un dettagliato piano di attività che metta in luce l’insieme logico dei passaggi, con relativo cronoprogramma e budget previsto per le attività proposte, che consentono di condurre alla valorizzazione economica del brevetto e assicurarne il conseguimento dei risultati in tre mesi (durata massima).

Il secondo aspetto innovativo del bando riguarda il fatto che l’ARTI non erogherà un contributo finanziario a favore dei proponenti, ma procederà direttamente a sostenere i costi di realizzazione e avvierà operativamente uno o più proof-of-concept, individuando dei progetti all’interno di una lista di proposte considerate idonee da una commissione nominata per valutare il piano di attività, la presenza di accordi di sfruttamento del brevetto, l’impatto e il budget.

“Prototipando è un ulteriore tassello che si colloca in maniera organica all’interno delle attività che l’ARTI conduce a sostegno della valorizzazione economica dei risultati della ricerca e a supporto della nuova imprenditoria.”– afferma Eva Milella, presidente dell’Agenzia – “Si tratta di un’iniziativa che ci rende pionieri in questa tipologia d’intervento e che guarda al problema del sottoutilizzo dei brevetti con un approccio innovativo.”

Il bando, il cui termine per la partecipazione è fissato al 15 maggio 2015, è disponibile sul sito dell’ARTI www.arti.puglia.it.

L’avviso pubblico rientra nelle attività del Progetto “Alleanza tra ricerca e impresa per la Smart Puglia - Programma Operativo per la fase conclusiva del Progetto ILO2”, cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del PO FESR 2007-2013 - Azione 1.2.3 “Rete Regionale per il Trasferimento di Conoscenza” e promosso da Regione Puglia - Area Politiche per lo Sviluppo economico, il Lavoro, l’Innovazione - Assessorato allo Sviluppo Economico e ARTI - Agenzia Regionale per la tecnologia e l’Innovazione.
SHARE

0 commenti: