CODE_n15, il vincitore è ... la startup di berlino relayr

relayr, start up di Berlino, è il vincitore del Concorso CODE_n di quest’anno. L’annuncio è stato dato al CeBIT di Hannover dalla giuria di CODE_n. La giovane azienda ha colpito favorevolmente i giudici con il suo modello di business che apre la strada agli sviluppatori di app in ambito Internet of Things . Il loro prodotto di punta "WunderBar" si presenta come una tavoletta di cioccolato, ma si basa su tecnologia a sensori, all'avanguardia.

I vari sensori misurano la temperatura, l'umidità o il movimento e possono essere spezzati come pezzi di cioccolato e applicati agli oggetti fisici. Questo consente agli sviluppatori di software - senza alcuna conoscenza in ingegneria elettrica - di progettare applicazioni per smartphone che possono accedere e analizzare i dati di misurazione; ad esempio un'applicazione che controlla la temperatura della cantina o il livello di umidità della serra. Hardware e software comunicano tramite la piattaforma cloud open sensor di relayr e consentono agli sviluppatori di avviare progetti per applicazioni wireless e prototipi in modo facile e veloce – trasformando lo smartphone in dispositivo intelligente. Il Concorso CODE_n assegna un premio di € 30.000.

“Scegliendo relayr, la giuria ha selezionato un’azienda che rappresenta esattamente il tema di CODE_n15, ‘Into the Internet of Things’,” afferma Ulrich Dietz, CEO di GFT Group e fondatore di CODE_n. 'Wunderbar' rende veramente semplice per i programmatori la possibilità di cogliere e applicare il paradigma dell'Internet of Things (IoT). Questo è molto importante, perché se anche se tutti parlano dell IoT - in particolare al CeBIT - gli ostacoli percepiti dagli sviluppatori sono ancora molto elevati. relayr rimuove questi ostacoli. Una scarsa conoscenza in ambito hardware adesso non è più una giustificazione. La semplicità della soluzione e le sue implicazioni per l'internet of Things , ha lasciato la giuria senza ombra di dubbio."

Prima di prendere la decisione, i 10 finalisti Top di CODE_n hanno avuto la possibilità, mercoledì pomeriggio, di presentare, ancora una volta, i loro modelli di business alla giuria e a centinaia di visitatori della fiera. Sullo sfondo del padiglione 16 progettato da Clemens Weisshaar e Reed Kram con l’installazione robotica ROBOCHOP , i finalisti, ancora una volta, hanno dato il massimo e si sono guadagnati il plauso entusiasta di centinaia di esperti del settore. Negli ultimi tre giorni di fiera, difficilmente tutti i 50 finalisti hanno avuto la possibilità di riprendere fiato: i potenziali partner commerciali, clienti e investitori, oltre a migliaia di visitatori della fiera e i media si sono avvicendati negli stand per dialogare con i giovani ideatori sui loro modelli di business e sulle loro strategie. A metà percorso del CeBIT, la conclusione di Ulrich Dietz finora è che "il concept di Deutsche Messe focalizzato sui visitatori B2B ha avuto un impatto molto positivo su CODE_n, così come sui finalisti e sui partner. L'atmosfera nel padiglione 16 è assolutamente affascinante. Aiutato da ROBOCHOP, c’ è un vero e proprio spirito di ottimismo nell'aria".

Non solo relayr è stato premiato Mercoledì sera. EY, uno dei principali partner CODE_n, aveva dato avvio alla sua EY Ignite Innovation Challenge: dal 4 marzo in poi, gli utenti di Internet sono stati chiamati a votare per i loro progetti preferiti su CODE_n CONNECT. Il vincitore è stato: greenbird Integration Technology di Oslo. EY ha invitato la società norvegese nella Silicon Valley per stabilire contatti con gli investitori e potenziali partner commerciali. Salesforce ha lasciato che la fortuna facesse il suo corso e casualmente è stata selezionata la spagnola Aisoy Robotics che parteciperà alla conferenza Dreamforce '15 di San Francisco.

Oltre 400 start-up hanno sottoposto la loro candidatura per il Concorso CODE_n che si articola in quattro aree tematiche Industry 4.0, Future Mobility, Smart City e Digital Life. Le pionieristiche idee di business spaziavano da una piattaforma per la messa in rete efficiente di macchine, ad un sistema di sicurezza IT cloud-based, dai sensori intelligenti per i farmaci sensibili alla temperatura alla soluzione di navigazione interna per gli smartphone.

La giuria CODE_n è così composta: Klaus Bauer (TRUMPF), Klaas Bollhöfer (The Unbelievable Machine Company), Laurent Delaporte (NetMediaEurope), Ulrich Dietz (GFT Group), Frank Engelhardt (Salesforce), Manfred Engeser (Wirtschaftswoche), Uli Huener (EnBW), Carsten Knop (Frankfurter Allgemeine Zeitung), Olaf Riedel (EY), Frank Riemensperger (Accenture) e Benedict Rodenstock (Astutia Ventures).

SHARE THIS