Adobe completa l’acquisizione di Fotolia

Adobe ha completato l’acquisizione di Fotolia, la principale banca di immagini e video al momento disponibile sul mercato. Adobe ha annunciato l’intenzione di acquisire Fotolia lo scorso dicembre e, con questa operazione, conferma il ruolo di Creative Cloud come luogo per i creativi dove acquistare o vendere risorse e servizi così come mostrare il proprio talento di fronte a un pubblico globale. Adobe inizierà ora a lavorare per integrare Fotolia in Creative Cloud e all’interno delle applicazioni CC Adobe per desktop, affinché gli abbonati a Creative Cloud, presenti e futuri, possano accedere e acquistare oltre 35 milioni d’immagini e video, semplificando e velocizzando notevolmente il processo di progettazione. Adobe prevede inoltre di continuare a gestire Fotolia come banca immagini indipendente accessibile a tutti.

Fotolia, fondata nel 2004, opera attualmente in 23 paesi attraverso le proprie sedi a New York, Parigi e Berlino e ha siti web in 14 lingue.

“Ci stiamo impegnando a semplificare radicalmente la compravendita di contenuti stock” ha affermato David Wadhwani Senior Vice President, Digital Media, Adobe. “Grazie a Fotolia, Creative Cloud si trasforma in un mercato che offre ai creativi la possibilità di acquistare o vendere risorse ad alto impatto, scoprire talenti e promuovere il proprio lavoro a una comunità globale autorevole.”

Adobe Creative Cloud, con oltre 3,4 milioni di abbonati, offre strumenti per desktop leader di mercato, una serie di applicazioni mobile complementari, training di formazione, contenuti e servizi per creativi e l’accesso immediato a una community dinamica. Creative Cloud trasforma il modo in cui i creativi trovano ispirazione e realizzano le loro opere migliori, e il suo valore aumenta costantemente grazie ad aggiornamenti del prodotto e a nuove funzionalità.

SHARE THIS