Subito.it e H-ART insieme per vendilo.subito.it

Dare il giusto valore alle cose è importante ma, talvolta, è difficile stabilire quanto potrebbe valere una bicicletta che non si usa più, o la macchina fotografica archiviata all’arrivo della fiammante digitale. Piccoli stress che potrebbero diventare un ricordo, perché ora c’è uno strumento semplice e utile come il valutatore di Subito.itVendilo.subito.it.

Sempre pronto a sperimentare forme nuove di comunicazione con i propri utenti, Subito.it, il servizio n. 1 in Italia per la compravendita dell’usato con 8,8 milioni di utenti mensili*, ha indetto una gara per lo sviluppo di una campagna digitale “fuori dagli schemi”. Gara a quattro, che H-ART si è aggiudicata grazie a un progetto innovativo e originale, che ruota attorno alla tecnologia, all’ironia e all’appartenere a un territorio. La soluzione messa a punto dall’azienda parte di GroupM, che sviluppa customer experience, comprende analisi, strategia, creatività, tool e piattaforma.

Partendo dai concetti di prossimità, semplicità, sicurezza, caratteristiche distintive di Subito,it,  il team di H-ARTist si è interrogato su come facilitare e ironicamente sdrammatizzare il compito di valutare il proprio usato. È nato così Vendilo.subito.it, un mini-sito e un “valutatore” sviluppati ad hoc e suddivisi nelle categorie merceologiche più diffuse: biciclette, elettrodomestici, fotografia, informatica, sport, strumenti musicali, telefonia, tutto per bambini, console e videogiochi.

Navigabile sia da desktop sia da mobile, il mini-sito è accompagnato da una campagna adv social e da cinque soggetti video (di 15, 30 e 60”) che nei dialetti veneto, pugliese, toscano, milanese e romano, invitano con ironia e coinvolgimento tutti gli italiani a sperimentare il nuovo strumento. Set ideale è proprio la sede milanese di Subito.it, che ha accolto i protagonisti dei 5 soggetti:

  • Anna, la fotografa hipster e amante della tecnologia, cittadina del mondo che decide di tornare a vivere nella cittadina veneta dove è nata.

  • Gli amici pugliesi Marco & Chicco, che vivono le stesse passioni, come nel caso di sport e biciclette, e si prendendo in giro, trasmettendo consigli su come vendere oggetti usati.

  • Per gli elettrodomestici andiamo da Max in Toscana: riparatore e idolo indiscusso del quartiere, perché nel suo mestiere non sbaglia un colpo.

  • Alessio il milanese è un fan di telefonia e computer e sa come far fruttare il suo cellulare per sostituirlo con l’ultimo modello di smartphone.

  • Infine, il video che ci porta nel Lazio con la simpatia travolgente di Francesca, che ride, canta e coinvolge con la sua voglia di fare e di vivere.


«Subito.it, con oltre 5 milioni di annunci pubblicati in tutta Italia, spinge da sempre i propri utenti a incontrarsi di persona, nella loro zona di appartenenza, per scambiarsi il bene in modo facile e sicuro. Da qui nasce la scelta di sviluppare una campagna di comunicazione che parli alle persone nella loro lingua valorizzando, attraverso i cinque personaggi, la parlata e la comicità caratteristiche delle diverse Regioni. Inoltre, la presenza sul mini-sito di un valutatore dell’usato semplificherà notevolmente la fase di inserimento annunci, aiutando le persone a dare il giusto valore agli oggetti che non usano più. - spiega Erica BigiMarketing Manager di Subito.it – Abbiamo scelto il progetto sviluppato da H-ART perché rappresenta, in tutti i suoi aspetti, un approccio innovativo al digitale che ci permette di comunicare con i nostri utenti in modo efficace e coinvolgente. ».

«Un piano sviluppato in un paio di mesi – sottolinea Giuseppe AzzoneClient Director di H-ART -, che ha unito digital strategist, copy, art e tanti altri H-ARTist in un progetto molto sfidante, impegnativo e stimolante. Il team con creatività e conoscenze tecniche ha dato vita a qualcosa di divertente e ironico, destinato ad aggregare gli utenti di Subito.it, che si riconosceranno anche nella creatività a sostegno del lancio. Per questo motivo è stata adottata un’idea articolata che propone una soluzione strategica più distribuita nel tempo e a lungo termine».

SHARE THIS