BuonApp si aggiudica un finanziamento di 10.000 euro con Eppela e PostePay

BuonApp! è un’applicazione per smartphone e tablet (Apple e Android) che permette ai suoi utenti di ordinare cibo e bevande in modo autonomo e personalizzato, sia d'asporto che all'interno di un locale, e di condividere l'esperienza di ristorazione sui social network o recensendola sul portale.

Il progetto, dimostrando di essere innovativo e ad alto valore tecnologico, ha ottenuto nella giornata di mercoledì 17 dicembre un importante finanziamento grazie a Eppela, la più importante piattaforma italiana di crowdfunding online – www.eppela.com.

L'importo erogato, superiore a 10.000 €, è stato finanziato per metà da PostePay, che, con Fastweb, è partner esclusivo di Eppela.

Oscar Rava, Team Leader di BuonApp!, ha dichiarato: “La sfida di Eppela è stata per tutto il gruppo un banco di prova importante. Confrontandoci con questa realtà abbiamo potuto comprendere il valore commerciale del nostro progetto e l'interesse che questo ha suscitato è stato determinante per pianificare e intraprendere nuove iniziative. E sapere che un gruppo importante come quello di PostePay ha voluto scommettere su di noi è stata un'ulteriore conferma della qualità del prodotto che abbiamo sviluppato.
Sebbene il sogno di BuonApp! parta da lontano, un sostanziale cambiamento delle prospettive commerciali è avvenuto con l'introduzione nella squadra di una nuova risorsa, il Marketing Officer Domenico Coppola. Nonostante la giovane età, la sua esperienza pregressa come consulente di comunicazione in ambito politico e per aziende B2C ha apportato quelle idee che in poco meno di sei mesi hanno dato nuova linfa al progetto. E l'esperienza di crowdfunding è stata intrapresa per merito di una sua proposta. Oltre al successo di Eppela, il progetto è supportato da TreataBit, il programma per startup digitali dell’Incubatore del Politecnico di Torino, che il team ha reputato il partner migliore possibile per BuonApp! (l'incubatore del politecnico di Torino è il primo in Italia, il quinto in Europa e il quindicesimo nel mondo)”.

Domenico Coppola ha dichiarato che “Oggi BuonApp dimostra di essere un progetto solido rappresentato da un'importante testimonial (Giuseppe Giacobazzi ndr) e senza competitor sul mercato italiano. Gli investimenti che sono necessari in prospettiva riguardano il potenziamento degli asset commerciali e delle politiche di distribuzione sul territorio nazionale. La tabella di marcia che ci siamo prefissati prevede infatti numeri importanti per i prossimi due anni e la creazione di accordi commerciali con partner strategici. Riteniamo dunque che è in virtù di questi obiettivi ambiziosi che Eppela ci ha selezionato per proporci a PostePay”

SHARE THIS