Sky Italia migliora l’esperienza online dei suoi utenti grazie ad Akamai

Akamai Technologies, (NASDAQ: AKAM) - fornitore di servizi cloud per la distribuzione, ottimizzazione e sicurezza dei contenuti e delle applicazioni online, annuncia che Sky Italia ha migliorato e semplificato il workflow grazie alle soluzioni Media Delivery di Akamai. Grazie all’integrazione della tecnologia per il trasferimento di file ad alta velocità di Aspera – un’azienda IBM - con la piattaforma cloud per l’online storage NetStorage di Akamai, Sky ha registrato un aumento della velocità di upload dei file del 650%.

Lanciati nel 2012, i servizi Sky Go e Sky on Demand hanno riscosso una sempre maggiore popolarità e oggi contano insieme oltre 3milioni di utenti attivi. Per rispondere a questa nuova domanda e al maggiore numero di contenuti offerti sui dispositivi mobili, Sky aveva la necessità di incrementare la velocità di upload dei titoli sui propri sistemi storage, per aumentare il numero dei contenuti disponibili agli utenti e contestualmente migliorare la qualità della sua offerta. Sky aveva quindi l’esigenza di collaborare con il giusto partner che permettesse di migliorare l’offerta senza ulteriori investimenti in infrastrutture.

“Con una libreria di 2500 titoli, quasi 5 milioni di abbonati e oltre 2 milioni di download a settimana, è per noi fondamentale poter offrire nuovi contenuti nel modo più rapido ed efficiente senza andare a discapito della qualità”, spiega Vincenzo Roggio, Distribution Platform Design & Development Engineer di Sky Italia. “Da quando abbiamo aggiunto il nuovo servizio Aspera di Akamai per l’upload di file ad alta velocità alla nostra piattaforma Netstorage, la velocità di caricamento è cresciuta in maniera esponenziale ed è stato ottimizzato il workflow relativo alla gestione editoriale dei contenuti”.

“Sono diverse le sfide che le media company come Sky devono affrontare quando lanciano nuovi servizi online e ondemand”, aggiunge Doug Tilford, senior vice president& general manager EMEA di Akamai. “La stretta integrazione tra Aspera e Akamai crea un sistema completo che permette a Sky di “mettere il turbo” alle sue capacità di upload, offrendo così agli abbonati la possibilità di accedere a una libreria di migliaia di titoli costantemente aggiornata, da scaricare istantaneamente e vedere ogni volta che lo desiderano, anche dai dispositivi mobile”.

Integrata direttamente nella piattaforma cloud per l’online storage NetStorage di Akamai, l’opzione Aspera Upload Acceleration offre a Sky una modalità più veloce per l’upload dei file, indipendentemente da dimensione e distanza geografica. Questo riduce i colli di bottiglia causati dall’utilizzo dei protocolli di rete tradizionali, che limitano la velocità e l’affidabilità di file di grandi dimensioni nel sistema storage di Sky. Oggi, grazie ad Aspera, Sky può caricare in modo rapido e sicuro nuovi contenuti, consentendo l’offerta di più titoli ai propri clienti.

Sky utilizza da tempo Media Delivery di Akamai, una soluzione che permette di distribuire online con rapidità e qualità elevata i contenuti rich media. Grazie all’insieme di queste soluzioni e all’innovazione tecnologica continua, Sky è stata in grado di garantire la fruizione di video HD ottimizzati per la visualizzazione online, anche su dispositivi mobile. Questo sistema, inoltre, ha permesso a Sky di garantire agli utenti online la migliore qualità di visualizzazione anche durante i picchi di traffico, ad esempio in occasione di grandi eventi sportivi.

Consapevole che il mobile è un fenomeno in crescita che sta cambiando il modo in cui il pubblico interagisce con i contenuti, Sky ha scelto inoltre Akamai per supportare l’offerta del servizio Sky Go per la fruizione di contenuti in mobilità. Grazie alla soluzione per l’upload veloce di Akamai, Sky ha potuto offrire contenuti in mobilità con una disponibilità del 100% e una qualità senza precedenti.

“L’obiettivo finale è quello di poter offrire contenuti live e on demand via web con qualità uguale o superiore a quella disponibile via satellite o digitale terrestre, indipendentemente dal numero di persone connesse simultaneamente. Con Akamai siamo fiduciosi di poterlo raggiungere”, conclude Roggio.

SHARE THIS