Register.it, in occasione di Biolife, promuove il dominio .bio

Register.it - brand italiano del Gruppo DADA, leader in Italia nel mercato di domini, hosting, soluzioni di e-commerce e advertising digitale – fa squadra con Fiera Bolzano e in occasione di Biolife - vetrina dell’eccellenza biologica che si apre domani a Bolzano - promuove il nuovo dominio .bio offrendo opportunità di formazione e promozioni agli oltre 200 espositori e più di 30.000 visitatori provenienti da tutta Italia e dall’Estero.

Concepito dal registry Starting Dot in partnership con IFOAM (Federazione Internazionale dei movimenti per l’Agricoltura Biologica), il .bio è stato espressamente creato per promuovere il riconoscimento online di tutti i protagonisti del biologico, dai produttori, ai distributori, agli enti e organi preposti alla certificazione e controllo, ai media di settore. Tutti coloro che desiderano registrare un .bio si devono infatti impegnare a rispettare i principi dell’agricoltura biologica e biodinamica stabiliti da IFOAM. Un sito web con estensione .bio rappresenta quindi una garanzia di affidabilità. Disponibile da pochi mesi, il .bio ha già riscosso grande interesse ed è già il più registrato dei nuovi domini sul portale Register.it.

La partnership con Fiera Bolzano è proprio volta a supportare aziende e professionisti nel loro percorso di accreditamento in rete attraverso il nuovo dominio tematico, che d’ora in poi caratterizzerà gli indirizzi e-mail e i siti web dei professionisti delle filiera bio e che Register.it si sta impegnando a incentivare a Biolife.
E il primo a crederci è proprio Fiera Bolzano che ha scelto Register.it per registrare il sito di Biolife bio-life.bio, ma Register.it offrirà anche il dominio .bio a titolo gratuito a tutti gli espositori della fiera e riserverà sconti e promozioni particolari ai visitatori.

In fiera sarà possibile documentarsi sulle opportunità offerte dal .bio e in concomitanza con l’evento Register.it lancia anche un workshop gratuito online che si svolgerà il 18 Novembre alle ore 11.00 per aiutare aziende e professionisti ad approfondire il tema dei nuovi domini e in particolare i vantaggi del .Bio. Un’occasione di formazione facilmente accessibile iscrivendosi all’indirizzo corsionline.register.it

“Quello del Biologico è un mercato in crescita. Il Rapporto Ancc-Coop 2014 descrive un carrello della spesa più selettivo: gli italiani non rinunciano alla qualità e soprattutto è boom di cibi biologici che rappresentano oltre 700 milioni di giro d'affari. L’Italia ha conquistato la leadership in Europa per le esportazioni di prodotti biologici e in questo scenario di grande attenzione da parte dei consumatori anche le nuove frontiere del digitale possono supportare lo sviluppo del sistema agroalimentare italiano e la disponibilità del nuovo dominio di primo livello .bio consentirà ai player della filiera biologica di essere più facilmente riconoscibili per cogliere le opportunità del web in un momento in cui la nuova piazza della spesa è di fatto Internet”, dichiara Claudio Corbetta, Amministratore Delegato di Gruppo DADA.

“Siamo entusiasti di questo accordo con Register.it per promuovere la diffusione del .bio, perché crediamo che rappresenti un’opportunità unica per portare il messaggio del biologico nell’era del digitale. Il biologico è un tema di grande interesse come dimostra il tutto esaurito dell’evento”, afferma Fabio Dacol, Project Manager di Biolife.

SHARE THIS