Nasce Coworking Italia, un nuovo modo di vivere il lavoro

Il coworking è un nuovo modo di vivere il lavoro: liberi professionisti e aziende condividono lo stesso ambiente lavorativo pur appartenendo a realtà imprenditoriali diverse. In Italia il suo sviluppo è appena iniziato e solo ora le aziende iniziano a prenderlo in considerazione come alternativa all’ufficio classico. Per questo è nato Coworking Italia, un progetto aperto fondato dai migliori coworking nelle diverse città italiane con l’obiettivo di promuovere la cultura e le modalità del coworking su tutto il territorio italiano.

Attraverso un’azione coordinata sul territorio e sul Web, Coworking Italia è un open project che vuole nel concreto dare visibilità ai coworking aderenti, ai servizi delle aziende ospitanti, e a tutti i coworkers con le loro attività. Uno degli obiettivi è quello di creare un network nazionale di coworking, capace di ospitare e sostenere una community di coworkers per la creazione di un sistema di sinergie stabile nel tempo.

Coworking Italia vuole diventare una piattaforma comune in costante sviluppo, un punto di riferimento a tutti i livelli per chi fa Coworking e per chi ne usufruisce. I coworking aderenti sono già più di 15 tra cui: Area Coworking a Brembate di Sopra (BG), B-SMART CENTER a Gallarate (VA), BC103 a Roma, Campus Coworking a Milano, ColorWork a Catania, COOWEB a Rimini, Cowoarea a Pietrasanta (LU), Coworking Cagliari a Cagliari, DOMINO Space a Ferrara, First Floor a Roè Volciano (BS), Kilowatt a Bologna, LABORA a Pavia, Re Federico Cowork a Palermo. Un network che offre un totale di oltre 300 postazioni, con realtà che assicurano standard qualitativi minimi per essere ammesse al progetto.

Coworking Italia ha un sito già attivo (www.coworkingitalia.org) con l’aggiornamento continuo delle notizie quotidiane e le schede dei coworking aderenti al progetto. Una sezione è dedicata anche ai coworkers che lavorano all’interno dei diversi coworking: un modo per mettere in vetrina le competenze sparse sul territorio e per sfruttare i vantaggi della rete.

SHARE THIS